Petrucci sbotta dopo il botto: "Sono caduto a 280km/h e nessuno mi ha aiutato"

Petrux ha avuto un brutto incidente al Virginia Raceway dopo avere tagliato il traguardo, ma i soccorsi non sono mai arrivati. "Sono andato al centro medico da solo". La classifica consola il ternano: è ancora primo

Petrucci sbotta dopo il botto: "Sono caduto a 280km/h e nessuno mi ha aiutato"
La caduta di Danilo Petrucci al Virginia Raceway di Alton è di quelle che fanno male, tanto al fisico quanto al morale. E lo sfogo di Petrux, impegnato quest'anno nel MotoAmerica, va di conseguenza con qualcosa che il ternano riteneva evitabile.

Quando è troppo...
L'impatto è stato tremendo, su una curva da fare col gas spalancato e in sesta piena. La caduta di Petrucci non gli è fortunatamente costata punti, perché accaduta dopo aver tagliato la linea del traguardo, ma questo è anche uno dei motivi dell'arrabbiatura. Soprattutto viste le conseguenze fisiche della botta: Danilo ha riportato diverse ferite, dopo aver chiuso terzo gara-2 dietro a Jake Gagne (il campione in carica) e Mathew Scholtz.
Petrux è caduto alla fine del rettilineo, per via della chiusura dello sterzo della sua Ducati mentre viaggiava alla velocità di 280 orari. Fortunatamente si è rialzato, e così è riuscito a muoversi con le proprie gambe al centro medico per tutti gli accertamenti del caso. Resta però inspiegabile il comportamento del personale in pista: nessuno ha aiutato il ternano, che ha così dovuto fare tutto da solo. E va bene che la gara era terminata, ma l'attenzione sarebbe dovuta comunque essere maggiore. Così Danilo ha raccontato l'accaduto in un post su Instagram: “Solo per informarvi sono caduto a 280 km/h sulla linea del traguardo, che è su un curvone di sesta piena, per evitare un mio avversario (Scholtz, ndr)”. Quindi Petrucci conclude: “Ho buttato giù tre pannelli pubblicitari, ho diverse bruciature e ematomi e un profondo taglio alla caviglia con cinque punti. Sono rotolato per oltre cento metri, una delle più brutte cadute della mia carriera. Sono stato più di due minuti sdraiato a terra col rumore delle moto che passavano a fianco senza che nessuno mi aiutasse, fino a quando da solo mi sono alzato e sono andato a piedi al centro medico”.

Tutto è bene...
Alla fine il peggio è passato e le conseguenze non sono tali da lasciare conseguenze gravi nel lungo periodo, ma resta comunque l'amarezza per la situazione e la consapevolezza che correre in America è tutta un'altra cosa a livello di professionalità. Se non altro, col quarto e terzo posto conquistato nelle due gare, l’ex Ducati è ancora in testa nella classifica del MotoAmerica a quota 104, Scholtz e Gagne seguono da secondo e terzo con rispettivamente 100 e 91 punti.

 



PROSSIMO GP

Silverstone 2022
ORARI
Venerdì 05 Agosto
FP110:55 - 11:40
FP215:10 - 15:55
Sabato 06 Agosto
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 07 Agosto
Gara15:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Francesco Bagnaia firma un solido successo sul circuito di Assen, pista non favorevole alla Ducati, davanti al debuttante Marco Bezzecchi al suo primo podio nella categoria regina. Terzo posto per Maverick Vinales davanti al compagno di squadra Aleix Espargarò autore di una grande rimonta. Sbaglia Fabio Quartararo
  • MotoGP news – L'Aprilia di Aleix Espargarò ha firmato il miglior crono dell'ultima sessione disputata prima che inizi l'undicesima prova stagionale. Il catalano ha preceduto per un decimo il pilota da battere Fabio Quartararo, mentre ha chiuso ottavo colui che partirà dalla pole position Francesco Bagnaia
  • MotoGP news – Dalla seconda casella di partenza partirà Fabio Quartararo, dietro solo a Francesco Bagnaia a cui non è riuscito a recuperare 116 millesimi. Il francese ha raccontato la sessione delle qualifiche e quello che si aspetta dalla gara olandese