MotoGP 2022, Bagnaia: “Vincere il titolo era un sogno, farlo con Ducati la ciliegina sulla torta”

MotoGP news – Nel 2018 Francesco Bagnaia raggiungeva un primo traguardo per un pilota, vincere il titolo di Moto2, quest’anno ha raggiunto quello che rappresenta il sogno della vita: scrivere il suo nome nella categoria regina. Il piemontese è stato premiato ai FIM Awards con la medaglia d'oro e ha ammesso: “Mi riempie d'orgoglio perché è il massimo possibile per noi piloti”

MotoGP 2022, Bagnaia: “Vincere il titolo era un sogno, farlo con Ducati la ciliegina sulla torta”

Un evento speciale per Pecco
Nel 2022 Francesco Bagnaia ha scritto un’incredibile pagina di storia con Ducati, vincendo il titolo piloti che mancava in bacheca dal 2007. Il piemontese nella giornata di sabato 8 dicembre è stato premiato a Rimini ai FIM Awards con la medaglia d'oro, riconoscimento che è stato dato a tutti i piloti iridati della stagione, nelle varie categorie motociclistiche.

Il sogno realizzato e l’importanza di avere Valentino al suo fianco
Ai microfoni di Sky Sport ha poi dichiarato: “È molto emozionante, mi riempie d'orgoglio perché è il massimo possibile per noi piloti. Arrivare in MotoGP e vincere il titolo era un sogno, farlo con la Ducati è la ciliegina sulla torta. Adesso dovrò pensare a un altro sogno, più grande”. Intanto si approccia al 2023 con la giusta fiducia, ma non solo: “La consapevolezza dà serenità. Bisognerà dimostrare che abbiamo imparato dagli errori di questa stagione e partire da un punto più alto. Dobbiamo restare tranquilli, perché sappiamo che lavorando bene e dando il massimo riusciamo a ottenere grandi risultati”. All’evento era presente anche il suo maestro Valentino Rossi, premiato a Rimini con un riconoscimento alla carriera, da cui ha imparato molto essendo ormai da diverso tempo nella sua VR46 Riders Academy. Bagnaia ha infatti ammesso: “Ho la fortuna di poter condividere spesso la mia vita con Valentino, so di essere fortunato perché posso chiedergli cose che non tutti possono chiedergli. È una persona fantastica, nessuno sarà mai come lui”.

 



NEWS MOTOGP