MotoGP 2021, il calendario è stato aggiornato

MotoGP news – Ecco il nuovo calendario della MotoGP, confermata la data di inizio il 28 marzo in Qatar, a cui seguirà però un secondo appuntamento sulla stessa pista. Si correrà poi a Portimao, mentre Argentina e America per il momento sono cancellati

MotoGP 2021, il calendario è stato aggiornato
Le ultime novità
Inizierà con una doppietta la stagione 2021 della MotoGP. Questa è la prima importante novità che troviamo nell'aggiornamento del calendario della classe regina appena pubblicato.
Il primo GP si terrà sul circuito di Losail, in Qatar, il 28 marzo e a questo ne seguirà un altro la settimana successiva sulla stessa pista. Spostati a data da destinarsi il Gran Premio d’Argentina e quello degli Stati Uniti che inizialmente avrebbero dovuto seguire quello di Losail. Causa pandemia il circuito di Termas de Rio Hondo e quello delle Americhe sono irraggiungibili, e, per questo al posto del circuito texano il 18 aprile si correrà a Portimao, in Portogallo. Il tracciato dell’Algarve ha ospitato lo scorso anno l’ultima tappa della stagione ed era stato inserito nella lista dei circuiti di riserva.



Mugello confermato
Non ci sono altre grandi novità: il 2 maggio si correrà in Spagna, a Jerez, poi in Francia e in Italia al Mugello il 30 maggio. Seguiranno il GP di Catalogna (6 giugno), quello di Germania il 20 giugno, si andrà poi in Olanda il 27 giugno e l’11 luglio si debutterà in Finlandia, se il Kymiring verrà omologato dalla FIM. Poi ci sarà la pausa estiva, contrariamente alla bozza precedente in cui era previsto un appuntamento ancora da decidere sempre a luglio.
Si tornerà in pista il 15 agosto per il GP d’Austria, seguiranno poi il Gran Premio d’Inghilterra il 29 agosto e l’appuntamento ad Aragon il 12 settembre prima di tornare in Italia, la settimana successiva, a Misano. A ottobre per ora sono previsti i quattro appuntamenti asiatici in Thailandia, Giappone, Australia e Malesia e il 14 novembre il gran finale a Valencia.
Tra la lista dei circuiti di riserva c’è sempre il Mandalika Circuit in Indonesia, mentre non è più presente quello russo di Igora Drive.

 



NEWS MOTOGP