MotoGP 2021, Beirer: “Petrucci è un pazzo”

MotoGP news – La coppia composta da Danilo Petrucci e KTM non ha ottenuto i risultati sperati nella prima e unica stagione insieme nella top class, ma a livello umano è stato stretto un grande rapporto e il matrimonio tra le due parti continuerà. Inizialmente nella Dakar 2022 e poi chissà…

MotoGP 2021, Beirer: “Petrucci è un pazzo”
C'è affiatamento
Dopo la lunga parentesi vissuta in Ducati, Danilo Petrucci quest’anno ha vestito i colori KTM nella squadra privata Tech 3, ma le cose sportivamente parlando non sono andate nella direzione sperata. Il ternano non è stato confermato nelle fila della MotoGP per il prossimo anno, ma il buon rapporto umano che si è creato e la fiducia che le due parti hanno riposto nella relazione ha dato buoni frutti. Infatti Petrucci correrà con KTM la Dakar 2022.

"Vogliamo far restare Danilo in KTM"
Intervistato dal sito tedesco Speedweek, il direttore del motorsport della marca austriaca Pit Beirer, ha dichiarato: “Danilo è un bravo ragazzo. Ecco perché lo teniamo nella famiglia KTM. A livello umano la collaborazione funziona molto bene, ma sfortunatamente non abbiamo raggiunto i nostri obiettivi nelle gare. Siamo nel paddock della MotoGP per esibirci in gara. Come persona Danilo è un pazzo e per questo gareggerà con noi alla Dakar. Poi ci siederemo e discuteremo su un futuro insieme. È sicuramente un pilota fuoristrada veloce e bravo. Vogliamo far restare Danilo in KTM, a prescindere dalla posizione”. Magari come pilota sostitutivo in MotoGP.

La questione Dakar
Petrucci gareggerà nel team KTM Tech3 nella Dakar, mentre Toby Price (vincitore 2016 e 2019), Matthias Walkner (vincitore 2018) e il nuovo arrivato Kevin Benavides (vincitore 2021) correranno per il Red Bull KTM Factory Team. Beirer ha aggiunto: “Danilo è un pilota da corsa, quindi non guarderà solo il paesaggio. Certo, ho molto rispetto per la sua decisione di andare alla Dakar con KTM. Per questo non gli abbiamo offerto lo stipendio base, guadagna solo quando arriva al traguardo. Inoltre non avrà alcun bonus per nessuna posizione di vertice, ottiene solo un bonus di arrivo. La priorità principale è che arrivi sano al traguardo".
 
POTREBBE INTERESSARTI:
Prova Suzuki Katana Jindachi, la naked che viene dal passato - VIDEO

 

 



NEWS MOTOGP