MotoGP 2020, Lorenzo: “La Yamaha continua a essere la moto ideale per me”

MotoGP news – Non è passato molto tempo tra l’annuncio clamoroso di Jorge Lorenzo come collaudatore e la prima presa di contatto con la Yamaha M1. Il maiorchino è tornato in sella nella giornata di ieri, a Sepang, e si parla già di un suo possibile ritorno alle corse, nei GP di Catalogna e Misano

MotoGP 2020, Lorenzo: “La Yamaha continua a essere la moto ideale per me”
Lorenzo is back!
Nell’ultimo giorno di test in programma dello “shakedown”, a Sepang, in programma dal 2 al 4 febbraio, è sceso in pista anche il nuovo collaudatore di Yamaha, Jorge Lorenzo. Dopo essersi ritirato a fine novembre dall’attività agonistica, anche per motivi fisici, il maiorchino non ha resistito a lungo lontano dalle moto ed è tornato alla guida della M1, la moto con cui è diventato campione del mondo nella top class negli anni 2010, 2012 e 2015. Lorenzo ha firmato il suo miglior tempo in 2’00.506, a un secondo dal primo (Pol Espargaro) e a fine giornata ha dichiarato: “È stato un giorno che aspettavo da un po’ di tempo, avevo voglia di tornare in sella ed ero anche un po’ nervoso per capire varie cose. Capire se la moto era cambiata molto in tre anni, se aveva perso alcuni punti forti che aveva. Invece no, le caratteristiche principali della moto continuano a essere le stesse, ci sono molti punti forti, anche alcuni deboli che abbiamo già analizzato. Proveremo a migliorarli in futuro. La moto continua a essere docile, con un motore molto morbido per il pilota. Non è molto fisica, è una moto che per il mio stile di guida è ideale e continua a esserlo. Negli ultimi tre anni ho guidato tre moto diverse, e tornare in Yamaha l’adattamento l’ho fatto lentamente, passo dopo passo. Ho migliorato praticamente un secondo a ogni uscita e alla fine sono rimasto a un secondo dal più veloce. Un tempo abbastanza accettabile per essere il primo giorno e dopo aver completato pochi giri. Sono molto contento, il team è perfetto, la moto continua a essere molto competitiva e sono sicuro che con il lavoro di tutti la miglioreremo ancora di più”. Secondo alcune indiscrezioni, inoltre, Lorenzo lo potremmo già tornare in pista, a disputare una gara. Si parla di due “wild card”, quindi di due presenze, durante il GP di Catalogna e di Misano, due piste che sono sempre state affini alle sue caratteristiche.

 



PROSSIMO GP

Circuito de Jerez 2020
ORARI
Venerdì 17 Luglio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 18 Luglio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 19 Luglio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Che Marc Marquez non sia imbattibile, Lorenzo l’ha sempre sostenuto, ma ora ha rilasciato alcune dichiarazioni al veleno dirette a Honda, con cui ha disputato la passata stagione senza grande successo. Il maiorchino ha parlato dell’importanza della moto in MotoGP e ha evidenziato i rivali dello spagnolo
  • Dopo aver ingaggiato Jack Miller nel team Ducati ufficiale 2021, ora la casa di Borgo Panigale è a un bivio: da una parte c’è Andrea Dovizioso, vice-campione del mondo negli ultimi tre anni, e dall’altra Jorge Lorenzo, che con la “rossa”è riuscito ad andare forte troppo tardi e quel matrimonio ha creato qualche rimpianto
  • A pochissimi giorni dall’infortunio alla spalla sinistra, rimediato mentre partecipava a una gara di motocross, Andrea Dovizioso è già tornato in palestra ad allenarsi. Il forlivese parteciperà con assoluta certezza alle gare di Jerez in programma il 19 e 26 luglio e non c’è tempo da perdere per farsi trovare in forma e preparati