MotoGP 2019, test Sepang, terzo giorno: davanti quattro Ducati

MotoGP news – L’ultimo giorno di test è andato in scena sul circuito di Sepang e si è svolto nel segno di Ducati. Ben quattro “rosse” infatti dominano le prime posizioni della classifica, con Danilo Petrucci che ha firmato il miglior tempo. Alle sue spalle hanno chiuso Bagnaia, Miller e Dovizioso, mentre Valentino Rossi è decimo

MotoGP 2019, test Sepang, terzo giorno: davanti quattro Ducati
Ducati c'è!
Nella notte italiana i piloti della MotoGP sono scesi in pista, a Sepang, per affrontare l’ultimo giorno di test e Danilo Petrucci ha firmato il miglior tempo in 1’58.239 dopo aver lavorato a lungo sulla sua Ducati Desmosedici GP19. Il pilota ternano, ufficiale della casa di Borgo Panigale, ha lavorato tra le altre cose su alcuni aggiornamenti di ciclistica ed è anche scivolato in questa ultima giornata, che ha chiuso però in prima posizione. Alle sue spalle spunta un incredibile Francesco Bagnaia, debuttante della classe, che si ferma a soli 63 millesimi da Petrucci con la “rossa” del team Pramac segno del suo ottimo adattamento alla categoria regina. Bagnaia ha preceduto nella classifica dei tempi il suo compagno di squadra Jack Miller, che a sua volta è davanti al pilota ufficiale Andrea Dovizioso, quarto a tre decimi dal suo compagno di squadra. Per il pomeriggio malese era prevista pioggia e quindi c’è grande lavoro in pista, dove il “Dovi” monta una nuova carenatura a tripla ala a differenti altezze. Sulle Desmosedici si vedono anche serbatoi con feritoie per dare la massima refrigerazione ai circuiti elettrici.
A chiudere la top 5 dominata dal prototipo italiano è la Yamaha M1 di Maverick Viñales, leader della giornata di ieri, che ha lavorato su una nuova carenatura aerodinamica e ha svolto anche una simulazione di gara. Decimo tempo, invece, per il suo compagno di squadra Valentino Rossi che ha continuato a svolgere il lavoro in programma.
Il primo a pagare mezzo secondo di ritardo dalla vetta è Cal Crutchlow, sesto, primo pilota Honda in classifica, che continua ad adattarsi e a lavorare sulla nuova moto. Incoraggiante settimo tempo invece per Aleix Espargaro, con Aprilia, che precede l’ottimo Franco Morbidelli alla guida della Yamaha M1 del team Petronas SRT. Si tratta invece di una giornata persa per Andrea Iannone, che fermato da problemi fisici non può tornare in sella alla sua nuova moto, mentre è dodicesimo Alex Rins con la Suzuki. Anche qui si prova una nuova carena aerodinamica e proprio lo spagnolo sarà uno dei piloti più attivi in pista.
Marc Marquez, invece, ha svolto un’altra giornata a metà frenato dalla spalla sinistra, le cui condizioni preoccupano leggermente. Nel team ufficiale Honda a portare avanti il programma di sviluppo è stato Stefan Bradl, che sostituisce l’infortunato Jorge Lorenzo.

PROSSIMO GP

Circuito de Jerez 2019
ORARI
Venerdì 03 Maggio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 04 Maggio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 05 Maggio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Dopo le prime tre gare disputate il leader della classifica del campionato è Andrea Dovizioso, che quando sente parlare di lotta al titolo preferisce tenere i piedi per terra. Il “Dovi” ha parlato dei suoi avversari, delle gare che lo attendono e del grande cambiamento fatto a livello mentale (più che fisico)
  • MotoGP news – Il Gran Premio delle Americhe è stato da dimenticare per il team Repsol Honda, che è tornato a casa senza punti e due ritiri. Il team manager Alberto Puig ha detto la sua sul fine settimana, salvando quello che di positivo c’è stato e non sbottonandosi sul guasto che ha coinvolto Lorenzo
  • MotoGP news – Alex Rins ad Austin è stato autore di una grande prestazione che l’ha portato a vincere la sua prima gara della categoria regina, con Suzuki. Il team manager Davide Brivio è soddisfatto del risultato, ma tiene i piedi per terra e non pensa ancora al titolo iridato