MotoGP 2019 Barcellona, Biaggi: “Dovizioso ha pinzato forte e Lorenzo era troppo vicino"

MotoGP news – Max Biaggi ha analizzato con precisione la dinamica della caduta innescata da Lorenzo al Montmelò, la colpa evidentemente è del maiorchino ma il romano sottolinea che quel gruppetto di piloti è arrivato al limite alla curva due, un errore era quasi inevitabile

MotoGP 2019 Barcellona, Biaggi: “Dovizioso ha pinzato forte e Lorenzo era troppo vicino"
Calma gli animi
Il Gran Premio di Catalogna 2019 sarà ricordato per l’incidente innescato da Jorge Lorenzo al secondo giro, che ha mandato a terra Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Maverick Vinales. Questo ha ovviamente creato forti polemiche e anche Max Biaggi, sei volte campione del mondo iridato, dal suo profilo Facebook ha analizzato l’incidente: “Ritengo che sia giusto dare le colpe a chi ce l’ha, ma non si può demolire un pilota che non è solito fare questi errori. Nel guardare la ripresa dall’alto si vede chiaramente che Jorge e Vale arrivano lunghi alla staccata, il primo era in lotta con Maverick ed il secondo con Danilo Pertrucci. Si vede altresì bene che Dovizioso quando viene superato da Marquez prova a staccare con maggior energia, per cercare di fare una traiettoria più interna, in modo da rialzare la moto più velocemente e sfruttare così l’accelerazione o per provare ad incrociare. Lorenzo evidentemente già lungo, si è ritrovato ancora più vicino Andrea di quanto avesse previsto e per evitare di colpirlo ha pinzato molto forte a moto inclinata. Il patatrac è stato inevitabile a quel punto. Tutto è derivato da un’evidente errore di valutazione di Jorge, avvenuto in una curva dove, dato il particolare layout (una curva strettissima che quasi ritorna indietro) si rallenta tantissimo”. Il “Corsaro” ha poi voluto concludere difendendo in qualche modo l’amico, reo questa volta di aver commesso un errore, ma che solitamente è tra i piloti più corretti in pista: “Jorge aveva la possibilità finalmente di fare un buon risultato, dopo aver ingoiato molti bocconi amari quest’anno, per cui sono sicuro, come da lui stesso detto, che quell’epilogo non lo avrebbe voluto. Comprendo la necessità che si ha oggigiorno di alzare polveroni, perché è questo che fa più clamore, ma ripeto che non si può demolire un pilota che nella sua carriera ha dimostrato di essere corretto e sincero”.

 



PROSSIMO GP

Circuito de Jerez 2020
ORARI
Venerdì 17 Luglio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 18 Luglio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 19 Luglio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Franco Morbidelli è pronto a tornare in pista, in attesa che sia ufficializzato il suo rinnovo con il team Petronas SRT dove potrebbe essere raggiunto da Valentino Rossi. "Morbido" ha anche raccontato cosa si aspetta da questo 2020 e quale sarà la sua strategia per affrontare un campionato così intenso
  • MotoGP news – Dopo che KTM ha annunciato i suoi progetti per il futuro, dai quali è rimasto escluso Pol Espargaro, siamo in attesa dell’ufficialità dello spagnolo nel team Honda ufficiale. A dire la sua è stato Hervé Poncharal, team manager del team Tech 3 con cui Pol ha debuttato in MotoGP
  • Nel 1996 Valentino Rossi iniziò la sua carriera nel Mondiale 125 con Aprilia. Nella sua autobiografia postuma, il patron della casa di Noale ha raccontato il debutto di quel ragazzino che poi è diventato nove volte campione del mondo: "Lo consideravamo soprattutto come il figlio di Graziano"