MotoGP 2018, Lorenzo: “Non sono riuscito a essere molto veloce”

MotoGP news – Dopo aver chiuso il test di Sepang davanti a tutti, Jorge Lorenzo non ha iniziato allo stesso modo il test sul circuito tailandese. Nella prima giornata infatti il maiorchino occupa solo il decimo posto, ma ha ancora due giorni a disposizione per trovare il giusto feeling con la sua Ducati Desmosedici GP18

MotoGP 2018, Lorenzo: “Non sono riuscito a essere molto veloce”
"Troppo presto per trarre conclusioni"
È iniziata l’azione in pista sul Chang International Circuit e nel primo giorno di test è stato Cal Crutchlow il pilota più veloce, anche se Ducati ha mostrato una certa competitività piazzando ben quattro moto nella top 10. Se il miglior pilota alla guida della Desmosedici GP è stato Andrea Dovizioso, in quarta posizione, a seguire ci sono i due piloti del team Pramac DaniloPetrucci e Jack Miller e in fondo, in decima posizione, c’è proprio Jorge Lorenzo. Il maiorchino aveva lasciato Sepang con il miglior tempo, mostrando un'ottima forma e un ottimo feeling con la sua moto, ma qui in Tailandia ha iniziato faticando. Il numero 99 ha ottenuto il miglior tempo in 1’31.246, ha portato a termine 64 giri e ha provato le tre diverse componenti aerodinamiche che la casa di Borgo Panigale ha fornito ai due piloti ufficiali e che il direttore generale di Ducati Corse Gigi Dall'Igna aveva anticipato. Lorenzo ha lavorato sulla nuova versione della Desmosedici e ha spiegato così il ritardo in classifica: “Oggi ho avuto qualche difficoltà su questa pista e non sono riuscito ad essere molto veloce. Nei prossimi due giorni dovremo trovare una soluzione per migliorare il mio feeling, in modo che possa spingere a fondo. Alla fine della giornata abbiamo provato alcune novità di aerodinamica, ma è troppo presto per poter trarre delle conclusioni, anche perchè siamo ancora lontani dal potenziale che possiamo esprimere su questo circuito”. Ecco la classifica completa del primo giorno di test.

NEWS MOTOGP