Bagnaia campione e un 2024 bollente: il parere di inSella

Perché Pecco è stato in grado di vincere il secondo titolo consecutivo? E cosa ci riserva la prossima stagione? Proviamo a rispondere insieme a queste domande

Bagnaia campione e un 2024 bollente: il parere di inSella

Cronaca, classifiche, dati e freddi numeri, analisi, strategie. Per le scuderie e i piloti, ma anche per tutti gi addetti ai lavori e per i semplici appassionati, la stagione 2023 è stata lunga e appassionante, tanto da risolversi all'ultima gara. Per i fan della Ducati e di Pecco Bagnaia, che alla fine si è laureato campione MotoGP per la seconda volta consecutiva (per lui è il terzo titolo, visto che nel 2018 si era aggiudicato il titolo in Moto2), è arrivato il momento di festeggiare.
Per noi di inSella è invece il momento di fare qualche bilancio e anche di rendere omaggio al pilota di Chivasso, che rappresenta una delle grandi eccellenze dello sport italiano. Impossibile poi non gettare uno sguardo in avanti, cioè alla stagione 2024, con le sue incognite, le sue variabili e i suoi elementi di novità, primo tra tutti il passaggio di Marc Marquez dalla Honda HRC alla Ducati del team Gresini

 

 



NEWS MOTOGP