MotorLand Aragon

Tracciato della gara di MotoGP, campionato 2019

Il circuito in sintesi

Nome Motor Land Aragon
Sede Teruel - Spagna
Edizioni disputate 7
Giri gara 23
Lunghezza circuito 5,100 km
Numero curve 18
Lunghezza gara 116,8 km
Giro record 1’ 48” 565
Velocità massima 341,6 km/h
Detentore record Dani Pedrosa (2013)

Il Motorland Aragón si trova nei pressi di Alcañiz, località della comunità autonoma spagnola dell'Aragona, è stato inaugurato nel 2010 ed è l’ultimo arrivato dei quattro tracciati spagnoli che fanno parte Motomondiale (gli altri sono Jerez, Barcellona e Valencia). Alcañiz  ha una lunga tradizione di gare motociclistiche: ha ospitato corse stradali dal 1963 fino al 2003, ora la MotoGP corre su un tracciato moderno di 5078 m, con 17 curve e un rettilineo di poco più di 900 metri. La pista è stata disegnata dall'architetto tedesco Hermann Tilke, è un tracciato abbastanza tecnico, ma poco impegnativo per i freni: la staccata più dura è alla curva 16, le MotoGp arrivano a 330 km/h e frenano fino a 166 km/h, con una decelerazione di quasi 1,6 g. Molto impegnativa anche la parte mista, caratterizzata da una sequenza serrata di staccate minori. L'impianto sorge in un'area isolata e desertica: oltre ad Alcañiz i (piccoli) centri abitati più vicini si trovano a oltre 20 km di distanza.

PROSSIMO GP

Autodromo Provincial - Termas de Rio Hondo 2019
ORARI
Venerdì 29 Marzo
FP114:50 - 15:35
FP219:05 - 19:50
Sabato 30 Marzo
FP314:50 - 15:35
FP418:25 - 18:55
Qualifiche19:05 - 19:55
Domenica 31 Marzo
Gara20:00

NEWS MOTOGP

  • Moto3 news – Il 2019 deve essere l’anno della rinascita per Romano Fenati, che, dopo esser stato messo alla porta nel 2018, dovrà sfruttare al meglio questa (ultima?) possibilità. Stefano Bedon, proprietario del team Snipers, è fiducioso: nota nell'ascolano dei cambiamenti positivi
  • Oltre a essere campione del mondo, Valentino Rossi è anche un imprenditore di successo: nel 2012 ha fondato la VR46 Racing Apparel che oggi dà lavoro a 80 dipendenti e fa fatturati milionari
  • Sul circuito di Losail, in Qatar, è andata in scena una splendida vittoria di Ducati con Dovizioso, seguita da una rovente coda di polemiche dovute al reclamo di Aprilia, Honda, KTM e Suzuki contro la casa di Borgo Paigale. Sotto accusa un'appendice aerodinamica utilizzata sulla Desmosedici e ritenuta "illegale". Ne abbiamo parlato con Loris Reggiani, che ci ha detto cosa ne pensa di questa situazione