Circuit de Barcelona Catalunya

Tracciato della gara di MotoGP, campionato 2018

Il circuito in sintesi

Nome Circuit de Barcelona Catalunya
Sede Barcellona - Spagna
Edizioni disputate 21
Giri gara 25
Lunghezza circuito 4,700 km
Numero curve 13
Lunghezza gara 118,2 km
Giro record 1'42"182
Velocità massima 347,1 k/h
Detentore record Marc Marquez (2014)

 

Il Gran Premio di Catalunya si corre sul circuito del Montmeló, 20 km a nord-est da Barcellona, ed è considerato uno dei migliori impianti al mondo: costruito nel 1991, un anno prima delle Olimpiadi di Barcellona, è stato poi modificato nel 1995 portando il tracciato alla lunghezza 4.727 m, con 13 curve e un rettilineo, quello dei box, lungo 1.047 m. È presente nel calendario del Motomondiale dal 1996 e ha ospitato alcune delle gare più spettacolari della MotoGP, una su tutte quella del 2009 con il duello fino all'ultima curva tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (vinto poi dal Dottore). Il tracciato è molto tecnico e caratterizzato da brusche frenate, da segnalare soprattutto la prima staccata dopo il traguardo, è una delle più difficili del mondiale, si passa da 346 km/h a 123 km/h. Questo circuito è considerato uno dei migliori tracciati dell'ultima generazione e ha ricevuto nel 2001 il premio, attribuito dall’IRTA, come miglior GP dell’anno. 

PROSSIMO GP

TT Circuit Assen 2018
ORARI
Venerdì 29 Giugno
FP109:55 - 10:40
FP214:05 - 14:50
Sabato 30 Giugno
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 01 Luglio
Gara13:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Jorge Lorenzo ha firmato una straordinaria doppietta con la casa di Borgo Panigale e ha raccontato i retroscena della separazione, oltre a prendere in considerazione l’ipotesi vittoria del titolo mondiale. In merito il maiorchino è stato piuttosto realista e ha detto: “Penso a una gara alla volta, è troppo facile illudersi”
  • Moto2 news – Dopo il Gran Premio di Catalunya si è svolto un test sulla pista di Aragon dov’è sceso in pista il prototipo che il prossimo anno disputerà la stagione di Moto2 con il tricilindrico Triumph, supportato dalla centralina Magneti Marelli, e il telaio Kalex. A disputare questi test, tra gli altri ex piloti, c’era anche Alex Marquez, in qualità di collaudatore
  • MotoGP news – Ora che è ufficiale che Jorge Lorenzo sarà il nuovo compagno di squadra di Marc Marquez, lo spagnolo sta osservando il maiorchino, che è riuscito a trovare il feeling ottimale con Ducati. Marquez ha parlato di quanto visto a Barcellona e sul suo diretto rivale al titolo ha detto: “Avevo fatto il nome di Dovizioso, ma ora lo vedo in difficoltà"