Ducati Racing Team

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Borgo Panigale (BO)
Nazione Italia
Presidente Luigi Dall’Igna
Team manager Davide Tardozzi
Responsabile tecnico Luigi Dall’Igna
Moto Ducati Desmosedici GP16
Presenze (Stagioni) 14
Vittorie 27
Titoli iridati 1
Contatti http://www.ducati.it/racing/index.do#filter=.MotoGP

 

Dopo 14 titoli iridati della Superbike, nel 2003 la rossa di Borgo Panigale ha debuttato in MotoGP, anche se il progetto risale al 2001, quando in Ducati iniziano a pensare a un nuovo motore a quattro cilindri a V. L’esordio è stato quantomeno stupefacente: nonostante i problemi di gioventù, la moto si dimostra subito velocissima e Loris Capirossi, oltre a vincere il Gran Premio di Catalunya, conquista cinque podi. Negli anni seguenti la Desmosedici continua a crescere fino ad arrivare all’apoteosi del 2007, quando, scrivendo un'indimenticabile pagina di storia del motociclismo, l’australiano Casey Stoner conquista il titolo della MotoGP, 33 anni dopo l'ultimo successo nella classe regina di una moto italiana (1974, MV Agusta). Dal 2008 però è iniziato un periodo di involuzione tecnica che nemmeno Valentino Rossi (in Ducati due stagioni, 2011 e 2012) è riuscito a interrompere. Solo con l’arrivo alla direzione tecnica di Gigi Dall’Igna, nel 2013, la rossa ha invertito la rotta tornando in alto: nel 2015 Dovizioso e Iannone, sulla GP15 sono protagonisti di un eccellente campionato ottenendo nove podi. Nel 2016 le prime vittorie con Dovizioso e Iannone, poi nel 2017 l'arrivo di Lorenzo. Per il maiorchino tante speranze ma un'annata difficile, con Dovizioso che invece sfiora il titolo. Il 2018 vede di nuovo la Desmosedici tra le migliori e Dovizioso ancora vice campione del mondo, mentre Lorenzo torna di nuovo a vincere anche se un'infortunio ne condiziona i risultati. Nel 2019 Petrucci sostituisce Lorenzo, confermato Dovizioso.

Piloti
Ducati Racing Team

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news –  Joan Mir ha ormai "metabolizzato" la conquista del titolo nella categoria regina e ha parlato del livello suo e della Suzuki GSX-RR e ha risposto a tutti coloro che pensano che abbia vinto il titolo solo perché Marc Marquez era assente
  • La prima sessione per i piloti del mondiale sarà a Sepang dal 19 al 21 del mese, a marzo invece i team andranno in Qatar dal 10 al 12. Marc marquez difficilmente potrà parteciapre a questi appuntamenti, ma anche la sua presenza al primo GP dell'anno non è affatto scontata. La stagione però sarà lunga: con 20 gare in calendario il talento di Cervera può prendersi tutto il tempo che serve
  • Dopo la conquista del titolo mondiale MotoGP 2020 da parte di Joan Mir su GSX-RR, il team manager Davide Brivio ci racconta in esclusiva come è iniziata l'esperienza Suzuki, perché ha voluto nel team il nuovo campione del mondo, cosa si aspetta dagli avversari (Marquez in testa) per il prossimo anno. E di Valentino Rossi per la prima volta in un team privato, Brivio dice che...