Octo Pramac Racing

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Casole d’Elsa (SI)
Nazione Italia
Presidente Paolo Campinoti
Team manager Francesco Guidotti
Responsabile tecnico Daniele Romagnoli/Giacomo Guidotti
Moto Ducati GP 15
Presenze (stagioni) 13
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti http://pramacracing.com/it/1073/Contatti.htm
http://pramacracing.com/

Pramac Racing Team debutta nella top class nel 2002 con una Honda NSR500 e il pilota Tetsuya Harada, mentre nel 2005 inizia il sodalizio con Ducati, coronato nel 2007 con il primo podio di Alex Barros: terzo al Gran Premio d'Italia. Nel 2008 Pramac è la migliore squadra privata grazie a due podi di Toni Elias, secondo nel GP di Brno e terzo a Misano, mentre nel 2009 il team schiera le “rosse” con Mika Kallio e Niccolò Canepa, sostituiti più volte da Aleix Espargaro a causa di ripetuti infortuni dei due. Lo spagnolo si merita il posto nel 2010 con Mika Kallio, e nel 2011 il team festeggia i 10 anni di attività con il ritorno di Loris Capirossi in Ducati e Randy De Puniet. L'anno successivo Hector Barbera veste i colori del team e porta Ducati nella top ten in 11 gare su 18. Nel 2013 il team diviene ufficialmente Factory supported di Ducati e i due piloti, Andrea Iannone e Ben Spies, possono avere i materiali sviluppati direttamente dalla casa di Borgo Panigale. Nel 2013 la coppia è formata da Iannone e Hernandez: l'italiano viene successivamente promosso al team ufficiale e il suo posto è preso da Danilo Petrucci, che al suo primo anno conquista subito un podio, uno splendido secondo posto sul bagnato di Silverstone. Nel 2016 il team schiera il confermato “Petrux” e Scott Redding.

Piloti
Octo Pramac Racing

NEWS MOTOGP

  • La ricerca di un'azienda farmaceutica ha coinvolto il team LCR di Lucio Cecchinello: dai dati raccolti si evince che i professionisti della velocità rimangono con gli occhi spalancati anche per 180 secondi. Nello stesso intervallo di tempo una persona "normale" sbatte le palpebre 60 volte
  • Il funerale di Fausto Gresini si svolgerà domani mattina alle 10.00, la funzione si dovrà tenere in forma privata per rispettare le norme anti-Covid, ma si potrà seguire in diretta su Facebook, una decisione presa dalla famiglia per dare modo ad amici e tifosi di rendere l'ultimo saluto al campione
  • Il ternano, in un'intervista al sito della MotoGP, racconta le proprie sensazioni con i nuovi colori: "Vestire l'arancio è stato uno choc, per me è come avere di nuovo vent'anni". Petrux ha "spiato" i colleghi in pista nel corso del 2020: "Il mio stile si avvicina a quello di Pol Espargarò, la KTM è la miglior moto tra tutte"