Ducati Racing Team

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Borgo Panigale (BO)
Nazione Italia
Presidente Luigi Dall’Igna
Team manager Davide Tardozzi
Responsabile tecnico Luigi Dall’Igna
Moto Ducati Desmosedici GP16
Presenze (Stagioni) 14
Vittorie 27
Titoli iridati 1
Contatti http://www.ducati.it/racing/index.do#filter=.MotoGP

 

Dopo 14 titoli iridati della Superbike, nel 2003 la rossa di Borgo Panigale ha debuttato in MotoGP, anche se il progetto risale al 2001, quando in Ducati iniziano a pensare a un nuovo motore a quattro cilindri a V. L’esordio è stato quantomeno stupefacente: nonostante i problemi di gioventù, la moto si dimostra subito velocissima e Loris Capirossi, oltre a vincere il Gran Premio di Catalunya, conquista cinque podi. Negli anni seguenti la Desmosedici continua a crescere fino ad arrivare all’apoteosi del 2007, quando, scrivendo un'indimenticabile pagina di storia del motociclismo, l’australiano Casey Stoner conquista il titolo della MotoGP, 33 anni dopo l'ultimo successo nella classe regina di una moto italiana (1974, MV Agusta). Dal 2008 però è iniziato un periodo di involuzione tecnica che nemmeno Valentino Rossi (in Ducati due stagioni, 2011 e 2012) è riuscito a interrompere. Solo con l’arrivo alla direzione tecnica di Gigi Dall’Igna, nel 2013, la rossa ha invertito la rotta tornando in alto: nel 2015 Dovizioso e Iannone, sulla GP15 sono protagonisti di un eccellente campionato ottenendo nove podi.

Piloti
Ducati Racing Team

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Sono iniziati i test a Losail, la giornata si è conclusa con l’Aprilia RS-GP di Aleix Espargaro davanti a tutti. Seguono poi la Honda di Stefan Bradl e la Suzuki di Joan Mir. Ducati ha ottenuto il quarto miglior tempo con Jack Miller, mentre Valentino Rossi ha chiuso quattordicesimo
  • MotoGP news – Nonostante il difficile momento storico che stiamo vivendo, il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta guarda al futuro firmando un accordo affinché il Mondiale torni a correre in Ungheria a partire dal 2023. Il circuito sorgerà vicino a Debrecen e si tratterà di una nuova costruzione
  • A Robassomero il campione del mondo 1982 ha ricevuto da Suzuki Italia la GSX-R 1000 R con i colori della sua RG iridata. Il delegato sicurezza del motomondiale ha parlato dei suoi tempi ma anche della stagione alle porte: "Marquez probabilmente non farà le prime due gare, ma le sue condizioni sembrano migliori di quanto abbiamo pensato in un primo momento"