Avintia Racing

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Madrid
Nazione Spagna
Presidente Antonio Martin Jimenez
Team manager Agustin Escobar
Responsabile tecnico  
Moto Ducati Desmosedici GP14.2
Presenze (Stagioni) 10
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti fans@avintiaracing.com
http://www.avintiaracing.com/

 

Team spagnolo con sede a Madrid, è nato nel 1994 col nome di By Queroseno Racing (BQR Team), nel 2012 diventa Avinta Racing e debutta nella MotoGP con una FTR motorizzata Kawasaki. Presente nei campionati spagnoli e nelle classi minori del Motomondiale, in questo team sono passati tra gli altri Alvaro Bautista, Yonny Hernandez e Aleix Espargaro. Nel 2014 inizia la stagione MotoGP con una Avintia GP14, in realtà una Kawasaki Ninja ZX-10R modificata dalla casa madre, per correre poi gli ultimi cinque gran premi con una Ducati Desmosedici. Il 2015 ha confermato la bontà della scelta della rossa di Borgo Panigale: Hector Barbera ha ottenuto il titolo mondiale della classe Open. Nel 2016, oltre al confermato Hector Barbera, c'è il francese Loris Baz, entrambi saranno in sella alla Ducati GP14.2.

Piloti
Avintia Racing

PROSSIMO GP

Circuit des "24 Heures du Mans” 2020
ORARI
Venerdì 15 Maggio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 16 Maggio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 17 Maggio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Durante la quarantena sono molti i personaggi attivi sui social e tra questi c'è anche Andrea Iannone, "ospitato" in una diretta Instagram da MAx Biaggi. Il pilota di Vasto si è confessato al Corsaro e uomo immagine di Aprilia, raccontando i suoi rimpianti, le difficoltà vissute con Suzuki e svelando chi tifava quando era un ragazzino
  • Dopo oltre tre mesi di attesa, è arrivata la sentenza sul caso di doping che vedeva coinvolto Andrea Iannone. Il pilota di Vasto, trovato positivo al drostanolone, è stato condannato a 18 mesi di squalifica, anche se i giudici hanno riconosciuto che è stato vittima di contaminazione alimentare. La difesa ha annuciato il ricorso al TAS
  • Il numero uno di Dorna apre a una stagione fortemente ridotta: "Non vogliamo finire il 2020 in inverno, per non compromettere il campionato dell'anno prossimo". Nei giorni scorsi sia Dall'Igna che Beirer avevano dichiarato che Ducati e KTM sarebbero favorevoli a una stagione anche solo di 10 gare