Avintia Racing

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Madrid
Nazione Spagna
Presidente Antonio Martin Jimenez
Team manager Agustin Escobar
Responsabile tecnico  
Moto Ducati Desmosedici GP14.2
Presenze (Stagioni) 10
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti fans@avintiaracing.com
http://www.avintiaracing.com/

 

Team spagnolo con sede a Madrid, è nato nel 1994 col nome di By Queroseno Racing (BQR Team), nel 2012 diventa Avinta Racing e debutta nella MotoGP con una FTR motorizzata Kawasaki. Presente nei campionati spagnoli e nelle classi minori del Motomondiale, in questo team sono passati tra gli altri Alvaro Bautista, Yonny Hernandez e Aleix Espargaro. Nel 2014 inizia la stagione MotoGP con una Avintia GP14, in realtà una Kawasaki Ninja ZX-10R modificata dalla casa madre, per correre poi gli ultimi cinque gran premi con una Ducati Desmosedici. Il 2015 ha confermato la bontà della scelta della rossa di Borgo Panigale: Hector Barbera ha ottenuto il titolo mondiale della classe Open. Nel 2016, oltre al confermato Hector Barbera, c'è il francese Loris Baz, entrambi saranno in sella alla Ducati GP14.2.

Piloti
Avintia Racing

PROSSIMO GP

Circuit de Barcelona Catalunya 2020
ORARI
Venerdì 25 Settembre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 26 Settembre
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 27 Settembre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • SBK news – Finalmente anche il gallese è riuscito a vincere con la Ducati Panigale V4 R. Dopo diverse occasioni in cui ha rincorso il risultato, sul circuito di Barcellona è riuscito a tagliare il traguardo per primo. In difficoltà invece il suo compagno di squadra, Scott Redding, che in Gara2 ha firmato solo il sesto posto
  • MotoGP news – Il forlivese con il suo ottavo posto è stato il miglior italiano al traguardo e il miglior pilota Ducati, al termine di una gara però che non gli ha dato alcuna soddisfazione. Ha centrato la top 10 il suo compagno di squadra Danilo Petrucci, che ha sofferto problemi all’anteriore
  • MotoGP news – Il piemontese è stato il dominatore per maggior parte della corsa disputata Misano, ma a sei giri dalla fine è caduto. Francesco Bagnaia ha raccontato le sue sensazioni alla guida della Desmosedici GP, non riesce a capire come mai sia caduto e assicura di non aver patito la pressione di Vinales