PROVATA DA VOI

KTM
990 Adventure Abs
2010 - 2011

Provata da:
Ritratto di PaoloGo
inSella a KTM 990 Adventure ABS 2012
Valutazione: 
5
Average: 5 (1 vote)
KTM, 990 Adventure Abs, 2010 - 2011
  • Comfort: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Posizione di guida: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Tenuta di strada: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Finiture: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Consumo: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Prestazioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Freni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Vano sottosella: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Sospensioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
Perché l'ho comprata o provata:
Perché amo le endurone bicilindriche. Perché amo le moto con le ruote anteriori da 21". Perché, nonostante la mia età non sia più freschissima, amo non dover tornare indietro quando una strada si trasforma in una mulattiera. Perché KTM è una moto austriaca, nata dalle gare nei deserti, ma è stata ideata e sviluppata dall'indimenticabile Fabrizio Meoni.
Com'è
Ho provato, con mia moglie come passeggera, la versione 2011 della KTM 990 Adventure sulle strade attorno a Gorizia, con un'escursione sul Carso goriziano, percorrendo le strette e tormentate stradine del Monte San Michele. La moto è dotata di uno straordinario equilibrio. Altezza della sella giusta (sono sul metro e novanta), confortevole, comoda (anche per la passeggera), stabile sui curvoni presi a velocità turistica, agile sui tornanti, dotata di una frenata potente ma progressiva (vorrei vedere se non fosse "progressiva" che accadrebbe su strade sterrate.....), con un ABS che interviene con parsimonia.
Alla guida
Ciclista arcigna, con sospensioni toste, ben tarate per viaggiare in due e multiregolabili (in "tempo reale"!) per trovare il giusto assetto sia rispetto i terreni che si vogliono percorrere che rispetto ai notevoli "carichi" che è in grado di sopportare (accetta tranquillamente i miei 115 kg!). La moto è sempre ben piantata per terra: asseconda dolcemente le curve senza variare assetto. Il motore è folgorante: nonostante avessi usato la versione "base", non la "R", che dispone di una dozzina di cavalli in più, la sua natura sportiva si fa sentire a qualsiasi regime: sia accelerando in sesta per un sorpasso in statale, che smanettando tra curve e tornanti in montagna. Grande potenza, grande velocità a salire di giri, ottima coppia: una "schiena" progressiva, lineare che consente, anche in fuoristrada, di non far girare le ruote a vuoto, come capita con talune endurone prettamente stradali che "sparano" 12 chilogrammetri a 2500 giri! Veramente una gran bella moto!
La comprerei o ricomprerei?
Si! E' forse l'unica, vera moto "totale", capace di portarti in ufficio in giacca e cravatta, destreggiandosi agilmente nel traffico cittadino come di trasportarti fra le stradine bianche del Collio goriziano o di quello delle Prealpi Giulie. Sono convinto che attrezzandola con tre belle borse rigide da 45 lt e una capiente borsa da serbatoio, sia in grado di trasportare, me, mia moglie, bagagli per 20 giorni di viaggio, tra le steppe dell'Asia Centrale, senza nessuna fatica!
PROVE LETTORI CORRELATE
COMMENTI
Ritratto di ilpigro
10 Gennaio 2012 ore 22:02
anche io mi sono innamorato di questa Moto (la maiuscola è d'obbligo) e sto seriamente valutando l'idea di acqustarla, il prezzo purtroppo impone dei sacrifici. sentire un transalpista che ne parla bene non mi lascia dubbi, sicuramente è una delle poche moto che vale quello che costa. peccato che la honda abbia abbandonato definitivamente l'anteriore da 21'
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
17 Giugno 2012 ore 10:33
Proprio ieri, ho fatto un "giretto" nella vicina Slovenia, su un bellissimo percorso sulle Prealpi Giulie: curve e controcurve da brivido! Ho seguito il tracciato del Fiume Isonzo, da Gorizia al bellissimo laghetto di Santa Lucia, poi fino ad Idrija, seguendo il percorso del fiume Idrijca, luogo dove vi sono le più gustose trote delle Alpi Giulie! La moto era a "pieno carico": tre borse + mia moglie, ma ha saputo destreggiarsi con somma agilità nelle amene stradine slovene, dimostrandosi un "animale" da montagna, che si lascia condurre sia nella guida "tesa", sportiva, che in tranquille e rilassate andature, che consentono di godere gli straordinari panorami della zona. Dopo una sosta ad Idrija - obbligatorio visitare il Castello ed ammirare gli straordinari "merletti" che vengono tradizionalmente prodotti nell'amena cittadina alpina, ma soprattutto dopo aver degustato gli Zlikrofi, tortelli farciti con patate, aglio, noce moscata, uovo e conditi.... con che si vuole! - mi sono inoltrato, viaggiando sui 1000 metri, sulla antica strada che connette la vicina Predmeja con la ridente località di Loqua: strada bianca che serpeggia all'ombra di incantati boschi di alberi secolari. E qui l'anima della KTM ha potuto "scatenarsi": viaggiando con una incredibile dolcezza e sicurezza su un fondo di terra battuta, scavata dalle recenti, abbondanti piogge, a pieno carico, non mi sono quasi nemmeno reso conto del passaggio fra l'asfalto ed il fuoristrada! Dopo essere transitato sul "Passo dei Turchi", a quasi 1200 metri di altezza, rientro a Gorizia per una stradina divertentissima, stretta e contratta che in 20 minuti ed in 25 km mi ha portato dai 1000 metri di Loqua ai 50 circa del capologuo dell'Isontino! Grazie KTM!
Ritratto di VETSPED
11 Febbraio 2012 ore 13:33
Purtroppo io sono alto "solo" 1,76mt e la KTM 990 Adventure per me è un pò impegnativa xchè alta, ma posseggo felicemente una BMW R1200GS del 2008 con Scarico Akrapovic+ E.S.A.+ RDC CONTROLLO PRESSIONE PNEUMATICI+ASC CONTROLLO DI TRAZIONE+INTEGRAL ABS+ON BOARD COMPUTER+MANOPOLE RISCALDABILI+PARAMANI e ti garantisco che attualmente è l'unica moto che non ti tradisce mai sia come comportamento stradale ( anche in off-road sterrato) che come componentistica. Provala e dopo riscrivi la tua recensione. La KTM 990 Adventure Abs2010 - 2011? Direi che va benissimo nel deserto (e noi in Italia ed Europa ne abbiamo moltissimo vero?), non ha neppure la spia della riserva della benziona ...
Ritratto di scialamoto
scialamoto Kawasaki Versys 2006-2009
01 Marzo 2012 ore 20:51
Io parlo da esterno perchè con la mia moto lo sterrato lo posso solo guardare da lontano...comunque ho visto con i miei occhi (quando avevo un'endurina saltafossi) sia l'R 1200 gs che l'adventure in fuoristrada..e a me è parso che non ci sia storia...la bmw si è trovata arresa molto prima dell'adventure....la ktm saliva le mulatterie come una grossa moto da cross...la bmw restava dietro...anzi non saliva proprio...magari il pilota conta tanto è vero...però ti posso giurare che quello che ho visto fare dal ktm in fuoristrada è veramente impressionante. detto questo anche io preferisco il gs, la reputo più completa anche perchè mi ha sempre fatto storcere il naso il fatto di avere 2 serbatoi con 2 diversi tappi sull'adventure...della serie per mettere benzina mi ci vuole un'ora e uno stipendio...
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
17 Giugno 2012 ore 10:39
.... sia la GS 1200, anche nella versione ADVENTURE, che l'agilissima 800! Sicuramente moto straordinari, potenti, equilibrate...... ma ho comperato la KTM 990 Adventure, che risponde maggiormente il mio modo di concepire la moto. La KTM 990 Adventure, oltre che nei deserti, fornisce straordinarie performances anche nelle nostre congestionate città; in autostrada; sulle statali; in montagna, ecc. .... come la BMW!
Ritratto di VETSPED
09 Marzo 2012 ore 19:38
Vedete che dicendo che la la KTM 990 va benissimo nel deserto, mi riferivo in generale al concetto di strade "estreme" e Vi ripeto: quante volte mai, nelle Vs escursioni, le farete e magari con un passeggero a bordo e a pieno carico? Sarebbe da folli! Vedete, la mia moto di solito ce la godiamo in 2: io e la mia ragazza, sciroppandoci ferie per la bellissima Italia (Alpi, Delta del Pò, Toscana, Sicilia ecc...), senza tralascire l'Austria, la Slovenia, la Croazia e quest'anno, forse, la Spagna, trascurando volutamente, se non necessarie, le mulattiere o i sentieri pietrosi, che mal si addicono alle moto come la mia che definirei una enduro-"scrambler"(tradotto: una via di mezzo), percorrendo invece molte strade sia asfaltate che bianche fra colline e campagne. La BMW R1200GS resta attualmente ancora il miglior compromesso, anche se non disdegno l'ultima DUCATI MULTISTRDA 1200, ma questa è un'altra storia. Infine nelle prove il pilota conta per almeno la metà: non Vi dico cosa ho visto fare da un tedesco con la BMW R1200GS (senza dimenticare che le prime BMW R80GS negli anni 80 hanno partecipato e vinto addirittura la Paris-Dakar). Saluti
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
13 Maggio 2012 ore 20:28
Carissimi: alla fine, approffittando di una bella offerta del concessionario, ho realizzato il mio sogno. Ho comperato la 990 Adventure my 2011! L'ho ritirata da soli due giorni e devo dire che è una moto assolutamente incredibile! Leggerissima, si guida con il pensiero, con leggeri colpi di reni, con sommesse modifiche di peso sulle pedane. Agilissima sia in città che nelle curve delle colline del Collio Goriziano, che nelle sconnesse stradine carsiche. Il motore è una vera bomba, ma anche docile e tranquillo nella guida urbana. In città le buche non fanno paura: passa ovunque, si infila ovunque. In due con tre borse si viaggia con straordinaria scioltezza. Stabilissima nei rettilinei, raggiungere la velocità "codice" in un battito di ciglia..... Ah! .. che moto straordinaria!
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
27 Maggio 2012 ore 10:44
... e poi non tedio più. Dopo aver percorso i primi 1000 km con la nuova 990 Adventure my 2011, per cui dotata di una decina di cavalli in meno del modello 2012, rilevo, tra gli aspetti positivi, la straordinaria guidabilità della moto, su tutte le strade ed in ogni condizione. Una guidabilità che, nonostante la notevole potenza, rende la moto docile e gestibile anche per chi è alle prime armi. Ovviamente, iniziando ad utilizzare il "manico" nervosamente, la moto si adegua, dimostrando la sua anima sportiva e la sua natura "selvaggia"! Straordinario equilibrio anche di assetto e di gestione dei pesi: nonostante la moto sia attrezzata per effettuare lunghi viaggi (due - bellissime! - borse alluminio nere laterali di serie, bauletto "Trekker" da 52 lt della Givi, borsa da serbatoio KTM di serie, ecc.), riesce ad essere agilissima sui tornanti di montagna e stabile, almeno fino a velocità "codice" - oltre non l'ho provata - sui rettilinei; anche sui curvoni presi a velocità "allegra", non si sposta di una virgola! Freni potenti in ogni circostanza, non "staccano" subito, per fortuna, ma dimostrano una notevole progressività e potenza; nemmeno a pieno carico e su stradine di montagna hanno dimostrato affaticamenti. La moto, peraltro, consuma abbastanza: con una guida "vivace" si percorrono 14 km circa con un litro di benzina (devo fare ancora il primo tagliando laddove si andrà a curare la regolazione del motore....), valore, comunque, nella media per una motocicletta da 100 CV. Insomma: sempre più soddisfatto!
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
27 Maggio 2012 ore 10:52
"Report dopo 1000 km di uso......"
Ritratto di ottovid
29 Maggio 2012 ore 17:47
Sono molto intezionato all'acquisto della KTM Adventure 990. Mi piace la sua linea, ho constatato l'alto livello di rifinitura e componentistica, non c'è prova sia italiana sia estera che ne esalti le qualità, i posseori sono tutti entusiasti. Per non parlare del prezzo di vendita proposto dalla concessionaria. Ho solo un grande dubbio: la ruota anteriore da 21'' con pneumatico di serie Pirelli MT90 Scorpion. Sicuramente questa è la miglior soluzione per lo sterrato e fuoristrada, ma con un uso più strada asfaltata che fuori sono un pò perplesso. Chiedo a chi la provata come si comporta la moto sull'asfalto e che feeling riceve con ruote da 21''? Forse non sarebbero meglio dei pneumatici più stradali tipo: Pirelli Scorpion Trail, Conti TrailAttack, Dunlop TrailMax? Grazie.
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
17 Giugno 2012 ore 10:50
Io sono un motociclista tranquillo, che, nella moto, ama la leggerezza, l'agilità, la possibilità di andare ovunque. La ruota da 21' non costiuisce assolutamente un limite anche per un uso stradale: certo, la moto frena in minore spazio, tende ad allungare le curve se prese con verve sportiva: ma se uno vuole una guida "sportiva", si compera una Ducati, con ruote da 17'! Amo la ruota da 21' per la sua agilità, sia in città che in montagna. Ti posso garantire che anche ad alte velocità i pneumatici di serie non producono alcuno "sbecchettamento", ma restano solidi ed ancorati sul terreno. Con il programma di rilievo dati per iPhone di Pirelli, ho potuto verificare che, a pieno carico e con la moglie, faccio angoli di piega non esagerati, fino a 37°, senza alcun problema. Comunque ho provato anche gli Scorpion Trail della moto di un amico, sicuramente più stradali: le maggiori differenze le ho notate sulla frenata, più "decisa", soprattutto al limite. Ma preferisco quelli di serie, che restano un ottimo compromesso. Mandi!
Ritratto di motociclistacasereccio
03 Gennaio 2015 ore 23:07
con le "sgorbion" di serie ci gratto i paraserbatoi :D
Ritratto di PaoloGo
PaoloGo KTM 990 Adventure ABS 2012
25 Giugno 2012 ore 18:25
Un'ultima chiosa sui consumi. Sono reduce da un motogiro di 1250 km sulle Dolomiti e sui passi alpini lombardi e svizzeri. Una tre giorni in piena immersione su bellissime strade di montagna, fra curve e controcurve, con una conclusione - ahimè! - autostradale, dovuta alla necessità di rientrare rapidamente a casa per un impegno lavorativo di mia moglie. Orbene, a pieno carico (io, 120 kg; mia moglie, 55 kg; tre valigie, per circa 35 kg; una borsa da serbatoio, 5 kg), avendo "fatto", ad andatura vivace, una ventina di passi, tra cui lo Stelvio due volte, il consumo medio è stato di 16,3 km con un litro di benzina, autostrada compresa! Non male! Vero è che gli amici con cui ho viaggiato, in sella a BMW di varia natura, hanno consumato qualche cosa di meno..... Mandi!
Ritratto di motociclistacasereccio
03 Gennaio 2015 ore 23:14
Mi trovo in perfetto accordo con chi esclama che la creatura di ktm sia una grandissima moto , certo la bmw citata nei commenti precedenti è una gran moto anche quella , ma come detto è destinata ad un pubblico piu stradale rispetto alla kappona . la 990 è una moto "NOSTRANA" , sportiva e senza fronzoli , in strada ti consente pieghe da cecchino , ci gratti i paraserbatoi con un po di dimestichezza , ed in fuori strada è ancora piu eccezzionale !! e' anche discreta per i lunghi viaggi , certo non comoda come un gs , ma lo si fa lo stesso ... insomma parliamoci chiaro , se cerchi una moto avventurosa che ti consente di viaggiare e di fare le schifezze in off road prendi la 990 adv , se invece sei un tipo piu fine e prediligi i viaggi in strada prendi il gs ;)
Vinci EICMA 2019 con inSella.it
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
LE PROVE DEI LETTORI PIU' LETTE