MotoGP 2019 Qatar Ducati, Dovizioso: “Ho gestito la gara alla perfezione” Calendario gare

Ducati news 2019 – La prima gara di  campionato è stata vinta da un ottimo Andrea Dovizioso, autore di una gara perfetta. Delusione per Danilo Petrucci: partito dalla terza fila ha tagliato il traguardo solo in sesta posizione

MotoGP 2019 Qatar Ducati, Dovizioso: “Ho gestito la gara alla perfezione” Calendario gare
Buon weekend
Come lo scorso anno, Andrea Dovizioso ha vinto la gara sul circuito del Qatar lottando con Marc Marquez fino all’ultima curva e tagliando il traguardo precedendo lospagnolo per soli 23 millesimi. Il portacolori Ducati ha gestito la gara e gli avversari con lucidità, conquistando il 30esimo podio con la casa di Borgo Panigale, e ha detto: “Strategia perfetta. Anche oggi non eravamo i più veloci in pista eppure abbiamo vinto. Questa è una soddisfazione enorme considerando che prima del week end di gara eravamo messi davvero male per diverse motivazioni. Abbiamo lavorato molto bene e questo mi ha dato la possibilità di tornare ad avere il mio feeling. Guardando la gara, gestendola, sembrava che avessi tanto margine sugli avversari. In realtà ero messo come altri piloti, ma sono stato più bravo a stare là davanti”. Dovizioso ha lottato con la Honda di Marquez e la Suzuki di Rins e ha commentato: “È incredibile vedere quanto sono diverse le moto tra loro. Devi essere sveglio ad adattarti velocemente e capire cosa devi fare. Ho fatto tutto per cercare di salvare la gomma ed essere competitivo nel momento in cui ne avrei avuto bisogno. Ho fermato Rins tutte le volte che è stato necessario, sapevo che aveva un gran passo ed è partito troppo presto per andare forte. Avremmo consumato troppo la gomma e sul finale ci saremmo trovati a fare pugni tra ciechi”. Il risultato della gara è uguale a quello dello scorso anno, ma secondo il forlivese è stata una gara diversa: “Secondo me l’anno scorso Marc era più forte. Loro si stanno lamentando tanto della gomma all’anteriore, mentre il nostro tallone d’Achille è il centro curva”. Con questo successo ha raggiunto Max Biaggi come numero di vittorie: “Questo fa capire che sono uno tra i grandi, tanta roba. Mi fa piacere!
Danilo Petrucci, nuovo pilota ufficiale Ducati, ha invece chiuso in sesta posizione e ha raccontato: “Questo risultato è comunque positivo perché abbiamo preso dei punti importanti per il campionato. Sfortunatamente la mia partenza non ottimale mi ha penalizzato, ma il ritmo in gara non era molto veloce e infatti sono riuscito a riportarmi nel gruppo dei primi abbastanza velocemente. Purtroppo però facevo fatica a sorpassare e ad essere incisivo in staccata. Col senno di poi probabilmente la scelta della gomma morbida sia all’anteriore che al posteriore è stata un po’ azzardata, ma ci aspettavamo che le temperature scendessero maggiormente e inoltre non eravamo veloci come al solito in rettilineo. Comunque il campionato è appena iniziato e sono fiducioso che ci rifaremo presto”.
Cliccate qui per vedere il calendario della stagione MotoGP 2019.

PROSSIMO GP

Autodromo Provincial - Termas de Rio Hondo 2019
ORARI
Venerdì 29 Marzo
FP114:50 - 15:35
FP219:05 - 19:50
Sabato 30 Marzo
FP314:50 - 15:35
FP418:25 - 18:55
Qualifiche19:05 - 19:55
Domenica 31 Marzo
Gara20:00

NEWS MOTOGP

  • Ieri la Corte d’Appello della FIM si è riunita per decidere sul caso Ducati, ma la questione è delicata e il verdetto, atteso in giornata, arriverà invece tra lunedì 25 e martedì 26, in ogni caso prima dell'inizio del prossimo GP d’Argentina
  • MotoGP news – Sul circuito di Losail, in Qatar, Franco Morbidelli ha vissuto il suo primo weekend di gare con la Yamaha M1. Pilota del team Petronas SRT, l’italiano ha chiuso solo undicesimo, sottolineando i problemi della moto nei confronti degli avversari
  • MotoGP news – Durante l’inverno Honda ha lavorato sul motore per migliorare la velocità di punta, da sempre punto di forza della Ducati Desmosedici. Il GP di Losail ha dimostrato che l'obiettivo è stato centrato: in pista la moto che ha toccato la velocità di punta maggiore è stata proprio di quella di Marquez