Addio a Fausto Gresini, vittima del Covid

Il campione iridato e team manager della Gresini Racing è mancato oggi a causa del Covid. Fausto Gresini aveva compiuto da poco 60 anni ed era ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna in terapia intensiva da oltre un mese: purtroppo non ce l’ha fatta

Addio a Fausto Gresini, vittima del Covid
Ciao Fausto
La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo praticamente due mesi di lotta al Covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti”. Questo l’inizio del comunicato che la sua azienda, la Gresini Racing, ha diffuso a seguito della morte di Fausto, avvenuta oggi martedì 23 febbraio all’Ospedale Maggiore di Bologna dove era ricoverato in terapia intensiva dal 27 dicembre scorso.
L'ex campione mondiale della 125, oggi apprezzato team manager del Motomondiale, qualche giorno fa aveva avuto un peggioramento e nella giornata di ieri le sue condizioni fisiche si erano ulteriormente aggravate. Risultato positivo al Covid poco prima della pausa natalizia, ha combattuto una lunga battaglia, con momenti di sollievo e peggioramenti, fino a che i medici hanno indotto il coma farmacologico per poter curare la polmonite interstaziale dovuta all'infezione. Purtroppo non c’è stato più niente da fare e la squadra scrive: “Tutta la Gresini Racing si stringe intorno alla famiglia, la moglie Nadia e i figli Lorenzo, Luca, Alice e Agnese... e alle innumerevoli persone che hanno avuto l’occasione di conoscerlo e apprezzarlo”.
Gresini lascia anche una grande famiglia nel paddock del Mondiale: il suo team è presente in tutte le quattro classi. Giovedì scorso era stato presentato il progetto delle classi minori proprio per sua volontà. Infatti nel suo nome i piloti di Moto2 e Moto3 avevano svelate le moto e raccontato i nuovi progetti nati l’anno scorso dalla sua mente. Purtroppo oggi è arrivata questa terribile notizia.

 



NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Da quest'anno Fabio Quartararo vestirà i colori ufficiali del team Yamaha e ha raccontato un retroscena avvenuto a fine 2019 quando ha voluto avere per le mani la moto ufficiale. Il francese ha poi raccontato cosa si aspetta da quest'anno e ha espresso il suo parere sul nuovo collaudatore Cal Crutchlow
  • MotoGP news – A seguito della presentazione del team Petronas SRT, il team principal Razlan Razali ha parlato degli obiettivi 2021 con i due piloti Valentino Rossi e Franco Morbidelli. Il malese ha dato il benvenuto al nove volte campione del mondo e punta al titolo con l’italo-brasiliano che l’anno scorso ha chiuso da vice-campione
  • Moto2 news – Nella cornice della cittadina di Courmayeur si è tenuta la presentazione della squadra svizzera che anche quest’anno porterà in pista il marchio MV Agusta. A farlo sono stati scelti tre piloti: Simone Corsi, Lorenzo Baldassarri e Tommaso Marcon che quest’anno puntano a portare a casa risultati importanti