Red Bull KTM Factory Racing

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Mattighofen
Nazione Austria
Presidente Pit Beirer
Team manager Mike Leitner
Responsabile tecnico Sebastian Risse
Moto KTM RC16
Presenze (Stagioni) 0
Vittorie 0
Titoli iridati 0
Contatti http://www.ktm.com/it/

 

Nel 2017 KTM debutta in MotoGP, completando, con la presenza nella classe regina, una presenza nel Motomondiale iniziata nel 2004 in Moto 3, dove ha raccolto parecchi successi (primo mondiale nel 2012 con Sandro Cortese) e passata per un'esperienza in Moto2, riconfermata nel 2017. KTM nei primi anni del 2000 aveva già sviluppato un progetto per la MotoGP ma non se ne era fatto nulla, ma i motori erano stati utilizzati dalla Proton, la scuderia di Kenny Roberts Senior, senza risultati positivi. Il primo GP ufficiale per la casa austriaca è stato nel 2016 con il collaudatore Mika Kallio, sceso in pista come wild card a Valencia. Esperienza "difficile", terminata prima della bandiera a scacchi per un inconveniente tecnico. Per 2017 e 2018 i piloti sono lo spagnolo Pol Espargaro e l'inglese Bradley Smith, due ragazzi che si conoscono bene, perché compagni di squadra per tre anni nel team Tech3, a loro il compito di sviluppare la nuova RC16. Nel 2019 arriva Zarco al posto di Smith

Piloti
Red Bull KTM Factory Racing

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news –  Joan Mir ha ormai "metabolizzato" la conquista del titolo nella categoria regina e ha parlato del livello suo e della Suzuki GSX-RR e ha risposto a tutti coloro che pensano che abbia vinto il titolo solo perché Marc Marquez era assente
  • La prima sessione per i piloti del mondiale sarà a Sepang dal 19 al 21 del mese, a marzo invece i team andranno in Qatar dal 10 al 12. Marc marquez difficilmente potrà parteciapre a questi appuntamenti, ma anche la sua presenza al primo GP dell'anno non è affatto scontata. La stagione però sarà lunga: con 20 gare in calendario il talento di Cervera può prendersi tutto il tempo che serve
  • Dopo la conquista del titolo mondiale MotoGP 2020 da parte di Joan Mir su GSX-RR, il team manager Davide Brivio ci racconta in esclusiva come è iniziata l'esperienza Suzuki, perché ha voluto nel team il nuovo campione del mondo, cosa si aspetta dagli avversari (Marquez in testa) per il prossimo anno. E di Valentino Rossi per la prima volta in un team privato, Brivio dice che...