Automotodrom Brno

Tracciato della gara di MotoGP, campionato 2019

Il circuito in sintesi

Nome Automotodrom Brno
Sede Brno – Repubblica Ceca
Edizioni disputate 45
Giri gara 22
Lunghezza circuito 5,400 km
Numero curve 14
Lunghezza gara 118,9 km
Giro record 1’ 54” 596
Velocità massima 316,4 km
Detentore record Marc Marquez (2016)

 

Il circuito di Brno, denominato ufficialmente circuito di Masaryk dal nome del primo presidente cecoslovacco Tomáš Masaryk, è la sede storica del Gran Premio Motociclistico della Repubblica Ceca, si trova a 14 km a nord-ovest da Brno e ospita il GP dal 1965. La pista attuale, costruita nel 1987 nei pressi di un precedente circuito stradale, è stata modificata nel 1996 ed è lunga 5.403 m; le sue quattordici curve, raccordate da brevi rettilinei (il più lungo è di soli 636 m) si snodano all’interno di un avvallamento del terreno che consente agli spettatori un’ottima visibilità dalle alture circostanti. Lungo e assai “mosso”, Brno  è un tracciato impegnativo per piloti e mezzi, caratterizzato da ampi curvoni e pochi rettilinei, è mediamente impegnativo per i freni, ma ha una delle staccate più difficili del mondiale: quella dopo il rettilineo dei box richiede una decelerazione di ben 331 metri (la più lunga in assoluto) per passare da 315 km/h a 148 km/h.

NEWS MOTOGP

  • La pista spagnola ospiterà mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio due giorni di test della Superbike e a i piloti che saranno presenti in pista, tra cui gli ufficiali Ducati, Honda e Kawasaki, si aggiungeranno anche quattro conoscenze della MotoGP. L’obiettivo per loro sarà allenarsi e lo faranno sulle moto di serie
  • Il nuovo corso di Borgo Panigali punta sui giovani: Jack Miller è il più "anziano" con i suoi 26 anni, Bagnaia va per i 24, come Marini e Bastianini, ma ha già due stagioni di esperienza con la Desmosedici e correrà nel team ufficiale. Martin ne ha 23 è il più acerbo, ma è un campione del mondo veloce e talentuoso
  • MotoGP news – Il recupero di Marc Marquez precede bene, lo conferma la visita medica a cui si è sottoposto di recente e ce lo fa sapere Honda, che però non fa cenno ai tempi di recupero e a quelli necessari per rivedere in pista il campione spagnolo