Aprilia Racing Team Gresini

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Faenza
Nazione Italia
Presidente Roberto Colaninno
Team manager Fausto Gresini
Responsabile tecnico Romano Albesiano
Moto Aprilia RS-GP
Presenze (Stagioni) 1
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti http://www.gresiniracing.com/it

Aprilia è nel Motomondiale  dal 1992, ha conquistato ben 19 titoli mondiali nelle classi 125 e 250 con piloti del calibro di Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Loris Capirossi, Max Biaggi e Marco Melandri. Nel 1994 la casa di Noale ha esordito nella 500, con un originale progetto di bicilindrica 2 tempi, che però non ha ottenuto i risultati sperati, per questo l'avventura nella classe regina si è chiusa definitivamente nel 2000. Aprilia rientra nella top class nel 2002, anno del debutto della MotoGP, ma anche in questo caso il progetto RS3 con motore tre cilindri non ha successo e viene sospeso nel 2004. Nel 2015, dopo i successi in SBK (tre titolo mondiali piloti), il ritorno alla MotoGP con il progetto affidato a Romano Albesiano; una stagione vissuta senza cercare il risultato ma puntando a migliorare  e ad accumulare dati preziosi per lo sviluppo. Il team è affidato alla struttura di Gresini, che ha una lunga esperienza in MotoGP, i piloti sono Alvaro Bautista e Stefan Bradl.

Piloti
Aprilia Racing Team Gresini

NEWS MOTOGP

  • Domani sabato 27 febbraio alle ore 10.00 ci sarà il funerale di Fausto Gresini, nella sua cittadina di nascita, Imola. Ad annunciarlo è stato il team Gresini Racing che trasmetterà la funzione in diretta Facebook così che tifosi e amici possano seguirla e dargli l’ultimo saluto
  • Nel 2021 Valentino Rossi e Franco Morbidelli correranno sotto gli stessi colori: il nove volte campione del mondo è in cerca di riscatto per quella che potrebbe essere la sua ultima stagione, il suo allievo punterà al titolo iridato
  • La ricerca di un'azienda farmaceutica ha coinvolto il team LCR di Lucio Cecchinello: dai dati raccolti si evince che i professionisti della velocità rimangono con gli occhi spalancati anche per 180 secondi. Nello stesso intervallo di tempo una persona "normale" sbatte le palpebre 60 volte