MotoGP, è ufficiale: Miller e Pramac insieme nel 2020

MotoGP news – Dopo tante chiacchiere è finalmente arrivato il rinnovo tra Jack Miller e il team Ducati Pramac. L’australiano e il team satellite di Ducati correranno insieme anche nel 2020 e in quell’occasione il team schiererà due moto ufficiali

MotoGP, è ufficiale: Miller e Pramac insieme nel 2020
Un matrimonio felice
Come anticipato da Paolo Campinoti (CEO del team) durante il Gran Premio d’Austria, è arrivato il rinnovo tra Jack Miller e il team Pramac Racing che correranno insieme anche la stagione 2020. L’australiano, che ha un contrato diretto con Ducati, ha trovato l’accordo e guiderà così la “rossa”, che ha differenza di quest'anno sarà quella ufficiale, moto ufficiale anche per Pecco Bagnania, così nel 2020 ci saranno 4 Ducati ufficiali in pista. Miller ha dichiarato: “Sono molto felice di aver raggiunto questo accordo. Pramac Racing è un team che mi ha fatto sentire a mio agio fin dall'inizio e il mio rapporto con Ducati è sempre stato molto stretto. Avrò di nuovo una moto ufficiale a mia disposizione e farò del mio meglio per ottenere grandi risultati. Desidero ringraziare Ducati e il mio team per l'ottimo lavoro che hanno fatto finora". A confermare le buone sensazioni c'è Francesco Guidotti, Team Manager Pramac Racing, che ha dichiarato: "Il nostro obiettivo principale è quello di far crescere i giovani piloti e dare loro la possibilità di guidare un giorno la Ducati ufficiale. Jack sta dimostrando di avere un grande talento e la sua posizione attuale nella classifica piloti ne è la conferma. Siamo orgogliosi di averlo con noi anche nella prossima stagione, ed ora vogliamo restare concentrati sul nostro lavoro per raggiungere altri risultati importanti in questa stagione".
Infine la parola va a Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo Ducati Corse, che ha aggiunto: "Siamo davvero contenti di aver raggiunto un accordo con Pramac Racing che permetterà al nostro ‘factory supported team’ di mettere in campo le Desmosedici GP 20 sia per Jack che per Pecco nella prossima stagione. Per la prima volta Ducati avrà quattro moto identiche in MotoGP, due per la squadra Ducati ufficiale e due per Pramac Racing: questo eccezionale sforzo ci aiuterà a raccogliere e condividere maggiori informazioni e a migliorare il processo di sviluppo, con l'obiettivo di ottenere risultati ancora migliori e stimolare una competizione leale e positiva tra i nostri piloti. Siamo molto contenti che Jack continui con noi il prossimo anno, perché ha mostrato continui progressi da quando si è unito a noi nel 2018, e desideriamo ringraziare Pramac Racing per il loro continuo impegno con Ducati".


PROSSIMO GP

MotorLand Aragon 2019
ORARI
Venerdì 20 Settembre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 21 Settembre
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 22 Settembre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP – Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini ha avuto un grande protagonista, Fabio Quartararo, che solo all’ultimo giro è stato infilato da Marc Marquez sempre più leader in campionato. Sesto Andrea Dovizioso autore di una gara incolore sulla pista dove lo scorso anno aveva vinto
  • MotoE news – Sul circuito di Misano abbiamo potuto ascoltare l’inno di Mameli solo grazie Matteo Ferrari, che alla guida della Energica Ego Corsa ha firmato una bella doppietta, dietro di lui Hector Garzo e Xavier Simeon e Mattia Casadei. Doppia caduta invece per Alex De Angelis
  • Lo spagnolo supera Quartararo all'ultimo giro e riconferma la propria superiorità sulla nuova generazione. Le Yamaha crescono, le Rosse di Borgo Panigale affondano nella mancanza di grip. Dove potrà arrivare la nuova M1 con un motore che spinge di più?