MotoGP 2022 Giappone, Quartararo: “È stata una gara frustrante”

MotoGP news – Il Gran Premio del Giappone ha visto Fabio Quartararo tagliare il traguardo in ottava posizione, al termine di una prova che non l’ha mai visto nelle posizioni di testa. Il francese ha ammesso che si sarebbe aspettato qualcosa in più e ha spiegato cosa non ha funzionato

MotoGP 2022 Giappone, Quartararo: “È stata una gara frustrante”
L'unico dei tre a punti
Mancano quattro gare al termine della stagione 2022 e nel GP a Motegi di domenica scorsa Fabio Quartararo, ha ottenuto l’ottavo posto. La gara disputata in Giappone non l’ha mai visto lottare per le posizioni che contano, comunque ha portato a casa il miglior risultato possibile, conquistando punti importanti sui suoi rivali: Francesco Bagnaia non ha visto la bandiera a scacchi e Aleix Espargarò ha chiuso sedicesimo per un problema tecnico.

La frustrazione del campione
“El Diablo” ha ammesso: “Con tutte queste circostanze, e dopo tutto quello che è successo, direi che è decisamente meglio guadagnare otto punti che perderli. È positivo da un lato, ma frustrante dall’altro perché sento che il nostro potenziale era quello di lottare per le prime posizioni. Ma non sono riuscito a sorpassare Maverick. Guido in modo così diverso rispetto agli altri piloti. Guadagnavo tanto tempo nel settore 2 e 3, ma lo perdevo nei settori 4 e 1”. Il francese non è soddisfatto del lavoro e ha anche spiegato: “Non credo che abbiamo fatto la scelta corretta delle gomme, ma in questa gara abbiamo gestito molto bene la pressione delle gomme. Non ho visto Pecco, ma l'ho sentito cadere, quindi penso che non sia caduto così lontano da me. Sapevo che stava arrivando. Maverick aveva un buon ritmo, ma io ero bloccato dietro di lui, questa è stata la parte difficile”.

Ecco il calendario 2022 della top class e la classifica del campionato.

 



NEWS MOTOGP

  • Le due società che hanno costruito e gestito il nuovo impianto che avrebbe dovuto ospitare il gp di Finlandia sono fallite e hanno diversi creditori in attesa. La pista era stata omologata dopo diversi rinvii e non era mai piaciuta ai piloti. India e Kazakistan subentreranno in calendario

  • La promozione permette di acquistare il Videopass per la pre-season al costo di 5 euro, magliette e cappellini con il 20% di sconto, pacchetti experience e il videogame ufficiale del motomondiale. Per attivare l'offerta bisogna andare sul sito ufficiale della MotoGP

  • Le gare veloci si correranno il sabato alle 15 su metà della distanza di gara e assegneranno punti fino al nono posto. Le qualifiche non scompariranno e alla domenica mattina ci sarà una rider parade che andrà a sostituire quasi interamente il warm up