MotoGP 2021, Marquez: “Non so quando potrò tornare al 100%"

MotoGP news – La nuova RC213V è stata presentata insieme ai due piloti ufficiali Marc Marquez e Pol Espargaro. L’otto volte iridato però ha ammesso di non avere idea di quando potrà tornare in pista, mentre il suo compagno di squadra si è detto entusiasta della nuova sfida di quest’anno

MotoGP 2021, Marquez: “Non so quando potrò tornare al 100%"
La nuova coppia
Oggi sono state svelate le Honda MotoGP per la stagione 2021 e con loro erano presenti anche i piloti Marc Marquez e Pol Espargaro (qui sotto il video della presentazione). Il team Repsol Honda era al gran completo, ma non è ancora chiaro quando Marc Marquez potrà tornare in pista.
Ad ammetterlo è lo stesso pilota che ha spiegato: “Il 2020 è stato un anno difficile per tutti e soprattutto per me con l'infortunio che mi ha costretto a guardare le gare da casa. Ma ho continuato a lavorare con i medici e con la mia squadra per recuperare e tornare in MotoGP. Non sarò ai test del Qatar perché ho intenzione di tornare solo quando sarò al 100% e c'è ancora del lavoro da fare”. Non è chiaro quando lo potremo vedere il numero 93 in pista: “Mi sarebbe piaciuto tornare prima, ma è molto importante ascoltare i medici e il mio corpo finché non sarò completamente in forma. Posso immaginare di essere al meglio per ricominciare a guidare la moto ed essere lo stesso, ma sarà difficile essere così. Vedremo se ci vuole una gara, due gare, metà della stagione per essere lo stesso Marc. Dopo tanto tempo lontano è stato bello rivedere la mia moto e indossare le mie tute”. Per il momento non è dato sapere nulla di più, il 28enne si sottoporrà ad una visita medica proprio mentre i suoi avversari saranno impegnati nei test pre-stagionali in Qatar.
Nel frattempo a tenere alta la bandiera di Honda ci sarà Pol Espargaro, che dovrà però fare i conti con una moto completamente nuova. Ad attenderlo c’è una nuova sfida: “L'anticipo di questa stagione è stato uno dei più emozionanti della mia carriera, è stato come aspettare la mia prima stagione o il mio debutto in MotoGP. Guidare per il Repsol Honda Team è il sogno di ogni pilota e qualcosa di cui essere veramente orgogliosi. In Qatar sarò in sella alla RC213V per la prima volta e questa eccitazione mi sta motivando ad allenarmi di più ed essere il migliore possibile per il Campionato del Mondo 2021. Sono qui nel Repsol Honda Team per raggiungere il successo e lottare al vertice, questo è l'obiettivo per il 2021”.

 



NEWS MOTOGP