MotoGP 2021 - Aprilia: la nuova moto c'è, ma la strada da fare è tanta

La RS-GP in versione 2021 è scesa in pista a Jerez de la Frontera con Aleix Espargaro, segnando tempi più che incoraggianti. Al momento però Noale è piuttosto carente come parco piloti, e le difficoltà di sviluppo connesse alla pandemia di coronavirus non aiutano a recuperare terreno

MotoGP 2021 - Aprilia: la nuova moto c'è, ma la strada da fare è tanta
Il 2020 di Aprilia in MotoGP era iniziato con grandi speranze, riposte nella nuova RS-GP, presto però fiaccate: prima dalla pandemia di Covid e poi da un campionato che si è dimostrato più difficile del previsto. La mancata partecipazione alle gare di Andrea Iannone, unita a uno sviluppo bloccato per le nuove restrizioni regolamentari, non hanno permesso a Massimo Rivola di raccogliere risultati soddisfacenti, e a fine anno i due arrivi in top ten di Aleix Espargaro non hanno cambiato la sostanza del campionato.

Non è finita
La casa di Noale ha dovuto digerire la squalifica di 4 anni a Iannone, che ha sostituito con Lorenzo Savadori. Nel cambio ovviamente Aprilia ci ha perso, ma a dicembre tutti i piloti più forti erano ormai accasati, e anche i talenti di Moto2 non erano più disponibili. Un mese dopo è arrivato anche il forfait di Bradley Smith, che ha risposto picche al ruolo di collaudatore proposto dal costruttore veneto. L'inglese voleva correre e non è stato leggero nelle dichiarazioni: “In Aprilia sanno che sono più veloce di Savadori, ma mi hanno spiegato che sono state fatte altre scelte”.

L'ennesima ripartenza
Ora Massimo Rivola sta valutando il profilo di Matteo Ferrari: il vincitore della coppa del mondo di MotoE nel 2019, nonostante sia appena 24enne, ha una buona esperienza in diverse categorie: Moto3, superbike nazionale e internazionale. Può essere quindi un profilo interessante e futuribile anche per il campionato stesso.
Nel frattempo la nuova RS-GP è scesa in pista a Jerez de la Frontera, con Aleix Espargaro. Lo spagnolo ha messo insieme tre giorni di prove e ha promosso il prototipo. “Le sensazioni sono buone, anche se a livello di potenza ancora siamo indietro”. Aleix ha fatto segnare tempi più che buoni, sul 37” basso, il nuovo V4 presenta scarichi diversi, affinamenti aerodinamici e un forcellone in carbonio, come è tendenza attuale nel campionato.

Dove si può arrivare?
Il 2021 sarà ancora un anno complicato, pieno di limitazioni e che non offrirà grandi possibilità di miglioramento a chi deve rincorrere. Allo stesso tempo Aprilia è l'unica casa che può sfruttare le concessioni. A Noale dovranno pure capire se fare altre due moto per il 2022, come nei desideri di Dorna. Al momento lo scenario sembra difficile da percorrere: le moto meno competitive hanno poco mercato e anche solo allestire quattro prototipi, per una casa piccola come quella italiana, non sarà semplice.

 



PROSSIMO GP

Autódromo Internacional do Algarve 2021
ORARI
Venerdì 16 Aprile
FP110:55 - 11:40
FP215:10 - 15:55
Sabato 17 Aprile
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 18 Aprile
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • Orari diretta TV MotoGP, prove, qualifiche e gara Gran Premio di Portogallo – Il calendario del Mondiale approda in Europa, sul circuito di Portimao, dopo il primo doppio appuntamento disputato a Losail, e tornerà in pista Marc Marquez. Ecco gli orari per non pedervi nulla del terzo GP della stagione
  • MotoGP news - Prima di rientrare a casa, dopo i due appuntamenti sul circuito del Qatar, i rappresentanti di Dorna e FIM sono volati in Indonesia, a ispezionare il nuovo tracciato di Mandalika. L'obiettivo è l'omologazione di questo nel mese di giugno e potrebbe entrare in calendario già quest'anno se ci dovessero essere delle cancellazioni
  • MotoGP news – Il miglior debuttante del GP di Doha è stato Jorge Martin, ma anche il "nostro" Enea Bastianini ha svolto una bella gara. Il romagnolo ha fatto una bella rimonta dalla 18esima casella e sul finale è stato rallentato dai... suoi capelli