Aspar MotoGP Team

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede valore
Nazione Spagna
Presidente Jorge Martínez “Aspar”
Team manager Jorge Martínez “Aspar”
Responsabile tecnico Bruno Leoni/Miguel Angel Gallego
Moto Ducati Desmosedici GP
Presenze (Stagioni) 1
Vittorie -
Titoli iridati -
Cotatti http://www.teamaspar.com

 

Il Team Aspar è una squadra spagnola fondata nel 1992 dall'ex pilota e quattro volte campione del mondo Jorge Martinez. Lo stesso pilota corre nel suo team dal 1993 al 1995 su Yamaha, e come compagno di squadra ha Yoshiaki Kato. Dal 1996 inizia una nuova collaborazione con Aprilia, le soddisfazioni migliori arrivano dalla 125 con quattro titoli mondiali (Alvaro Bautista nel 2006, Gabor Talmacsi nel 2007, Julian Simon nel 2009 e Nicolas Terol nel 2011). Nel 2010 il debutto in MotoGP con una Ducati affidata a Hector Barbera che nei primi due anni ottiene come miglior risultato il sesto posto sul circuito di Jerez de la Frontera, nel 2011. Il 2012 è l'anno migliore: con Aprilia e i piloti Aleix Espargaro e Randy De Puniet il team ottiene il sesto posto nella classifica a squadre. Nel 2014 c'è nuovamente un cambio di moto e Martinez firma con Honda: i piloti ingaggiati sono Nicky Hayden e Hiroshi Aoyama, sostituito l'anno successivo da Eugene Laverty. I risultati sono deludenti e nel 2016 Martinez punta sulle Ducati Desmosedici. I piloti sono Yonny Hernandez ed Eugene Laverty.

Piloti
Aspar MotoGP Team

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – La Dakar è il rally più difficile, la sfida più impegnativa e proprio per questo piace ai piloti, tra questi anche Marc Marquez, che non esclude un giorno di parteciparvi, magari sulle quattro ruote e con un navigatore che conosce molto bene…
  • Il direttore generale di Ducati Corse Gigi Dall’Igna ha parlato delle novità che presto vedremo sulla “rossa” impegnata nei test di Sepang, di cosa si aspetta da questa stagione e del mercato piloti
  • Il team ufficiale Ducati è stato presentato ieri a Bologna e Danilo Petrucci è pronto per cominciare una nuova stagione con il passo giusto. Il pilota di Terni ha imparato dagli errori dello scorso anno, ha raccontato il suo rimpianto più grande del 2019 e punta in alto in questo 2020 che lo vedrà anche sul mercato con il contratto in scadenza