Aspar MotoGP Team

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede valore
Nazione Spagna
Presidente Jorge Martínez “Aspar”
Team manager Jorge Martínez “Aspar”
Responsabile tecnico Bruno Leoni/Miguel Angel Gallego
Moto Ducati Desmosedici GP
Presenze (Stagioni) 1
Vittorie -
Titoli iridati -
Cotatti http://www.teamaspar.com

 

Il Team Aspar è una squadra spagnola fondata nel 1992 dall'ex pilota e quattro volte campione del mondo Jorge Martinez. Lo stesso pilota corre nel suo team dal 1993 al 1995 su Yamaha, e come compagno di squadra ha Yoshiaki Kato. Dal 1996 inizia una nuova collaborazione con Aprilia, le soddisfazioni migliori arrivano dalla 125 con quattro titoli mondiali (Alvaro Bautista nel 2006, Gabor Talmacsi nel 2007, Julian Simon nel 2009 e Nicolas Terol nel 2011). Nel 2010 il debutto in MotoGP con una Ducati affidata a Hector Barbera che nei primi due anni ottiene come miglior risultato il sesto posto sul circuito di Jerez de la Frontera, nel 2011. Il 2012 è l'anno migliore: con Aprilia e i piloti Aleix Espargaro e Randy De Puniet il team ottiene il sesto posto nella classifica a squadre. Nel 2014 c'è nuovamente un cambio di moto e Martinez firma con Honda: i piloti ingaggiati sono Nicky Hayden e Hiroshi Aoyama, sostituito l'anno successivo da Eugene Laverty. I risultati sono deludenti e nel 2016 Martinez punta sulle Ducati Desmosedici. I piloti sono Yonny Hernandez ed Eugene Laverty.

Piloti
Aspar MotoGP Team

NEWS MOTOGP

  • La ricerca di un'azienda farmaceutica ha coinvolto il team LCR di Lucio Cecchinello: dai dati raccolti si evince che i professionisti della velocità rimangono con gli occhi spalancati anche per 180 secondi. Nello stesso intervallo di tempo una persona "normale" sbatte le palpebre 60 volte
  • Il funerale di Fausto Gresini si svolgerà domani mattina alle 10.00, la funzione si dovrà tenere in forma privata per rispettare le norme anti-Covid, ma si potrà seguire in diretta su Facebook, una decisione presa dalla famiglia per dare modo ad amici e tifosi di rendere l'ultimo saluto al campione
  • Il ternano, in un'intervista al sito della MotoGP, racconta le proprie sensazioni con i nuovi colori: "Vestire l'arancio è stato uno choc, per me è come avere di nuovo vent'anni". Petrux ha "spiato" i colleghi in pista nel corso del 2020: "Il mio stile si avvicina a quello di Pol Espargarò, la KTM è la miglior moto tra tutte"