NOVITA' MOTOCICLISMO

Bollo moto e scooter, quanto costa e come pagare la tassa

Ecco dove pagare il bollo moto per l'anno in corso: febbraio, in molte regioni, è il mese in cui scade il bollo di circolazione. Gli importi della tassa variano a seconda della potenza del motore e dell'omologazione sulle emissioni inquinanti: più la moto è pulita, meno si paga. Ecco tutte le info per vedere quanto dovete pagare e dove farlo

Bollo moto e scooter, quanto costa e come pagare la tassa
Quanto costa il bollo
I bolli delle moto scadono a gennaio o a luglio e vanno pagati nel mese successivo (cioè  febbraio o agosto): in queste settimane siamo quindi nel periodo di scadenza per la maggior parte dei motocicli. Fanno eccezione Lombardia e Piemonte che dal 2004 fanno pagare la tassa (valida per 12 mesi) nel mese successivo alla prima immatricolazione. Dall’anno scorso gli importi dipendono dall’Euro della moto, una complicazione in più. In ogni caso e in qualsiasi regione abitiate, di seguito trovate tutte le informazioni per pagare il bollo di tutte le moto. Dove Pagare ➊ Nelle delegazioni dell’ACI ➋ Negli uffici postali ➌ Presso tabaccai e ricevitorie del Lotto autorizzati ➍ In alcune agenzie di pratiche auto ➎ Per telefono o internet: i residenti nelle Province di Bolzano e Trento e nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Puglia e Toscana possono pagare con carta di credito con una telefonata (i numeri di telefono sono quelli degli Uffici Informazioni) o collegandosi a www.aci.it/bollonet ➏ in alcune Regioni è possibile pagare agli sportelli delle banche convenzionate. Le tariffe variano a seconda dell’Euro (la normativa sulle emissioni inquinanti) di omologazione e della potenza riportata sul libretto. Attenzione Se la potenza espressa in kW contiene una virgola, non bisogna considerare le cifre decimali: per esempio, se sul libretto di circolazione trovate riportato 47,8 kW, diventano 47 kW. Inoltre fino agli 11 kW  si paga una tassa fissa, poi, per potenze superiori a questi 11 kW, va aggiunta una cifra pari a tutti i kW (non quelli eccedenti gli 11 kW) moltiplicati per un importo che varia da regione a regione. Ricordatevi che dal 2004 la legge impone di conservare la ricevuta di pagamento del bollo per almeno 3 anni. In caso di controllo, se non potrete dimostrare il pagamento, dovrete ripagare il bollo con le sovrattasse.
Se siete in ritardo col pagamento ecco le sanzioni ✔ Se si paga la tassa di possesso della moto entro i 30 giorni successivi alla scadenza del termine, la sanzione è pari al 3,75 per cento più gli interessi di mora. ✔ Dopo i primi 30 giorni, ma entro il 12esimo mese successivo alla scadenza, la sanzione è pari a un incremento del 6 per cento (più gli interessi di mora). ✔ Dopo il 12esimo mese la sanzione sale: è pari al 30 per cento in più dell’importo originariamente dovuto, più un tasso d’interesse del 1,375% ogni 6 mesi. 

Basilicata, prov. autonoma di Trento e Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta
Euro 0 26,00 euro tassa fissa fino a 11 kW, poi 1,70 euro per ogni kW
Euro 1 23,00 euro fino a 11 kW poi 1,30 euro per ogni kW
Euro 2 21,00 euro fino a 11 kW, poi 1,00 euro per ogni kW
Euro 3 19,11 euro fino a 11 kw, poi 0,88 euro per ogni KW


Abruzzo Marche Campania Liguria Toscana Veneto
Euro 0 28,60 euro tassa fissa fino a 11 kW, poi 1,87 euro per ogni kW
Euro 1 25,30 euro fino a 11 kW poi 1,43 euro per ogni kW
Euro 2 23,10 euro fino a 11 kW, poi 1,10 euro per ogni kW
Euro 3 21,02 euro fino a 11 kw, poi 0,97 euro per ogni KW

Marche
Euro 0  28,07 euro tassa fissa fino a 11 kW, poi 1,84 euro per ogni kW
Euro 1 24,84 euro fino a 11 kW poi 1,40 euro per ogni kW
Euro 2 22,68 euro fino a 11 kW, poi 1,08 euro per ogni kW
Euro 3 20,63 euro fino a 11 kw, poi 0,95 euro per ogni KW

Molise
Euro 0 27,82 euro tassa fissa fino a 11 kW, poi 1,82 euro per ogni kW
Euro 1 24,61 euro fino a 11 kW poi 1,39 euro per ogni kW
Euro 2 22,47 euro fino a 11 kW, poi 1,07 euro per ogni kW
Euro 3 20,45 euro fino a 11 kw, poi 0,94 euro per ogni KW

Piemonte
Euro 0 29,92 euro tassa fissa fino a 11 kW, poi 1,93 euro per ogni kW
Euro 1 26,47 euro fino a 11 kW poi 1,48 euro per ogni kW
Euro 2 24,17 euro fino a 11 kW, poi 1,14 euro per ogni kW
Euro 3 22,00 euro fino a 11 kw, poi 1,00 euro per ogni KW


Il bollo è da pagare questo mese, ma siete sicuri di aver pagato quelli degli anni precedenti? È facile togliersi il dubbio: potete andare nelle delegazioni ACI oppure rivolgervi ai servizi che tutte le regioni (tranne il Molise) hanno attivato. Molte si appoggiano all’ACI con servizi telefonici e online, oppure addirittura affiancano i servizi di ACI a quelli dei propri uffici. Qui sotto nell’elenco tutti i riferimenti regione per regione.

ABRUZZO
t. 0862 363765/66/67
t. 199 727070 (ACI)
mail: ufficio.tributi@regione.abruzzo.it - infobollo@abruzzo.aci.it

BASILICATA
t. 800 653493
t. 199 727171 (ACI)
mail: infobollo@basilicata.aci.it

CALABRIA
tributi.regione.calabria.it

EMILIA ROMAGNA
t. 199 727474
mail: infobollo@emiliaromagna.aci.it

Friuli Venezia Giulia
www.agenziaentrate.gov.it

LAZIO
t. 800 909120
t. 199 727575 (ACI)
mail: infobollo@lazio.aci.it

LIGURIA
t. 010 5485526
t. 010 5485529
mail: infobollo@regione.liguria.it - bolloauto1.regione.liguria.it

LOMBARDIA
t. 800 151121
t. 199 727676 (ACI)
mail: prontobollo@regione.lombardia.it -
infobollo@lombardia.aci.it

MARCHE
t. 800 151121
www.agenziaentrate.gov.it

PIEMONTE
t. 800 333444
mail: bollo.auto@regione.piemonte.it

PROVINCIA DI BOLZANO
t. 199 727272
mail: infobollo@bolzano.aci.it

PROVINCIA DI TRENTO
t. 199 727979 (ACI)
mail: infobollo@trento.aci.it

PUGLIA
t. 199 727777 (ACI)
mail: infobollo@puglia.aci.it
SARDEGNA
www.agenziaentrate.gov.it

SICILIA
www.agenziaentrate.gov.it

TOSCANA
t. 199 727878 (ACI)
mail infobollo@toscana.aci.it

UMBRIA
t. 075 5044601
t. 199 728080 (ACI)
mail infobollo@umbria.aci.it

VALLE D’AOSTA
t. 0165 275145
t. 800 999535 (ACI)
mail bolloauto.vda@aci.it
mail bolloauto@regione.vda.it
www.agenziaentrate.gov.it

VENETO
t. 840 848484
mail: serv.tributiregionali@regione.veneto.it - infobollo@regione.veneto.it/