NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Scrambler – Arriva un'altra foto rubata, livrea gialla e cromature

Ducati moto - Continuano gli avvistamenti dell’attesissima Ducati Scrambler, questa volta è stata paparazzata con i colori e i dettagli che resero immortale il modello originale degli anni 60/70: sovrastrutture gialle, serbatoio con inserti cromati, manubrio alto, la linea pare riuscita e decisamente retrò come vuole la moda di adesso

Ducati Scrambler – Arriva un'altra foto rubata, livrea gialla e cromature
Livrea gialla e cromature
Nonostante il riserbo tenuto da Ducati in questi giorni, le foto e i video rubati sulla nuova Scrambler continuano a “fioccare”. Ieri è comparso in rete un video in cui si vede la moto alle prese con delle prove dinamiche a pieno carico e dove sembra essere confermato il motore 796 raffreddato ad aria. Oggi invece, grazie ai ragazzi di ilducatista.com è la volta di una foto che svela la Scrambler con i colori e i dettagli tipici della versione degli anni 70. Ripresa da un teleobiettivo, probabilmente sempre nel piazzale della fabbrica (il tester gira senza casco), la moto si presenta in configurazione definitiva e dotata di livrea gialla. Parecchio scenografici gli inserti cromati sul serbatoio, uno dei dettagli più identificativi della versione "originale". Il cromo fa capolino anche sul carter frizione e, con ogni probabilità anche sul manubrio. A uno stile così “vintage” fanno da contraltare alcuni dettagli moderni come la pinza radiale all’anteriore e il portatarga/paraspruzzi fissato al perno ruota, in tutto e per tutto simile a quello di Diavel e Multistrada. Ultimo dettaglio interessante riguarda il codino corto e compatto che, sembra presentare sotto l’asse della sella, anche una vistosa maniglia per il passeggero. La moto definitiva, anche alla luce delle foto viste fin qui, dovrebbe prevedere una coppia di cerchi in lega a dieci razze ma, se si guarda bene lo scatto qui in alto, sembra proprio che al posteriore sia presente un’altra tipologia di cerchio. Insomma, a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, la forma definitiva della Scrambler sembra essere quasi del tutto svelata. Per saperne di più non ci resta che attendere il prossimo EICMA (data ufficiale della presentazone) se non addirittura il WDW di luglio o qualche altro avvistamento. 
NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    14 Dicembre 2016
    La casa austriaca si accinge a entrare nella mischia delle piccole crossover con la 390 Adventure paparazzata qualche giorno fa durante un test. La moto sembra prossima alla versione finale, tanto che potrebbe già essere presentata al salone di Milano del prossimo anno
  • Spy
    13 Dicembre 2016
    L’attesa sarà ancora lunga, visto che questo modello dovrebbe arrivare nel 2019, ma a Mattighofen sono al lavoro sulla “piccola” della famiglia Adventure, dotata del nuovo bicilindrico parallelo da 790 cm3. Prima di lei arriverà dai concessionari la versione naked, presentata come prototipo a EICMA 
  • Moto
    16 Novembre 2016
    Nera e cattiva, questa nuova Scrambler si ispira alla filosofia minimalista delle Café Racer degli anni Sessanta e sfoggia semimanubri in alluminio, tabelle portanumero, pinza freno radiale, pneumatici sportivi e il bicilindrico 803 cm3 da 75 CV, Euro 4. Sarà dai concessionari dal prossimo marzo e costerà...