Ducati Scrambler - Eccola in azione! - VIDEO

Una "talpa" interna ha diffuso questo video che mostra la nuova Scrambler in azione nel piazzale di carico-scarico dello stabilimento bolognese. La moto, adeguatamente coperta e equipaggiata con l'attrezzatura per le prove di massimo carico è parzialmente celata, ma il rumore del nuovo scarico più "robusto"... si sente! 

Ducati Scrambler - Eccola in azione! - VIDEO
Ecco il primo video "rubato"
Anche Ducati ha le sue "talpe". E così, esattamente un giorno dopo l'ufficializzazione dell'arrivo della nuova Scrambler, ecco che in rete è apparso questo video girato all'interno dello stabilimento di Borgo Panigale. Protagonista è proprio un prototipo della nuova Scrambler alle prese con i test dinamici. La moto (parzialmente coperta da una struttura in alluminio che cela il motore) è equipaggiata con una particolare struttura in tubi, probabilmente utilizzata per verificare le doti dinamiche della moto a pieno carico. Il tester (secondo quanto riportato dagli inglesi di Bennet.co.uk) ha compiuto un long test di 4 ore nel piazzale retrostante la fabbrica Ducati, la zona utilizzata per il carico-scarico dei TIR. Verso la fine del test, come si può notare nella foto, la moto è stata liberata dall'armatura in alluminio mostrando "orgogliosa" il motore Desmo 796 raffreddato ad aria. Per quello che si può vedere, le linee di serbatoio, sella, forcellone e ruote corrispondono esattamente al layout mostrato nelle prime immagini ufficiali in penombra. Essendo un test fatto di giorno non si riesce a notare la corona di led del faro anteriore, così come resta ancora "avvolta" nel mistero la forma del terminale, che in questo video appare basso e parecchio "grezzo". Facile però ipotizzare (o forse desiderare?) che in Ducati stiano pensando a un kit di trasformazione simile a quello proposto da BMW per la R nine T, con il quale poter trasformare il posteriore della moto scegliendo tra diversi tipi di terminali e selle. Lo si faceva anche nella Scrambler degli anni 60: di serie la bella monocilindrica aveva un tubo di scarico "basso" con terminale lungo e voluminoso per motivi di omologazione, ma Ducati offriva a richiesta la marmitta corta Silentium (cliccate qui per sentire il sound) completamente libera (alla faccia del nome). Per la cronaca, tutte o quasi le Scrambler in circolazione montavano lo scarico Silentium dalla voce molto robusta... Per saperne di più, escludendo nuovi scoop, non ci resta che attendere novembre quando avverrà la presentazione ufficiale, ovviamente all'EICMA di Milano. Per la commercializzazione, invece, dovremo attendere febbraio 2015. 


 
loading.......