NOVITA' MOTOCICLISMO

Tarus 2x2: moto russa smontabile a trazione integrale VIDEO

Dalla Russia arriva una moto geniale, capace di affrontare qualsiasi terreno grazie alla trazione integrale e alle gomme gonfiabili come canotti. Una volta terminato il divertimento si smonta in pochi minuti e si ripone dentro delle apposite borse

Tarus 2x2: moto russa smontabile a trazione integrale VIDEO
Una moto per affrontare qualsiasi ostacolo
Nel mondo delle moto da fuoristrada è difficile trovare un mezzo più incredibile del Taurus, una "due ruote motrici" capace di galleggiare sull'acqua e oltretutto smontabile, rigorosamente di realizzazione artigianale. Tutto parte da un leggerissimo telaio rigido (privo di sospensioni) al cui interno è fissato un motore di piccola cilindrata da 5 CV. Le ruote sono gonfiabili come piccoli canotti e permettendo al mezzo di superare qualsiasi ostacolo. A migliorare queste qualità c'è la trazione integrale, con la ruota anteriore azionata tramite una catena di trasmissione. Il risultato è incredibile e la moto riesce a superare fangaie, salire le scale e galleggiare sull'acqua senza problemi, se a questo aggiungiamo il peso inferiore ai 50 kg che permette di spostarla senza faticare troppo, ecco una moto che non conosce ostacoli (come dimostra il video qui sotto). Una volta finito il divertimento è possibile riporla all'interno del bagagliaio dell'auto sgonfiando le gomme e smontandola: smontaggio e rimontaggio richiedono al massimo di 4 minuti. Esiste anche una versione omologata per la circolazione su strada: l'impianto elettrico e le ruote da quad, al posto di quelle gonfiabili, fanno però salire il peso fino a 70 kg, più o meno come un ciclomotore. La Taurus è venduta in Russia a circa 725 euro.  


 
loading.......
COMMENTI
Ritratto di Enry 89
04 Aprile 2014 ore 20:19
In realtà non è proprio un'idea nuova: è quasi uguale all'americana Rokon, però a questo prezzo la comprerei subito
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    17 Gennaio 2017
    Dakar news - Joan Barreda è tornato a casa senza vittoria, ci riproverà il prossimo anno. Lo spagnolo è tornato sulla sua gara e sullo shock della penalizzazione. Ma è pronto anche all'ennesima sfida per la prossima stagione, ricordando che: "I capi di Honda stanno con me, mi fido di loro, le cose vanno bene e confidano in me più che mai, prenderemo insieme le decisioni giuste"
  • News
    14 Gennaio 2017
    Nonostante la giovanissima età, Gev Teddy Sella vince con grande vantaggio sul due volte campione dell’Africa Eco Race Pal Anders Ullevalseter, grazie a una gara amministrata con abilità e strategia. 5º posto assoluto per Stefano Pelloni, il migliore degli italiani.
  • News
    14 Gennaio 2017
    Una gara sofferta e difficile, funestata dal forte maltempo e caratterizzata da una difficile navigazione, che ha visto imporsi la KTM di Sam Sunderland che vince così la sua prima Dakar. Dietro di lui, il compagno di squadra Matthias Walkner seguito da Gerard Farres su KTM Himoinsa.