NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Scrambler prima foto rubata e disegno

Ducati Scrambler - Sta girando sul web un immagine della attesa stradale vintage Ducati. Lo scatto sembrerebbe suggerire un design minimale e dimensioni contenute. Ecco un'interpretazione di Oberdan Bezzi

Ducati Scrambler prima foto rubata e disegno
Forse arriverà a EICMA 2013
Dopo tutte le indiscrezioni filtrate in questi mesi, ecco apparire la prima foto rubata di quella che sembra essere la nuova Ducati Scrambler. Nello scatto pubblicato dal sito iamabiker.com si può notare la silhouette "slim" caratterizzata dal serbatoio dalla forma allungata e la sella piatta, contrapposti a un avantreno quasi da sportiva. Davanti, il fanale (ma non è affatto detto che sia quello definitivo) ricorda per certi versi le forme di quello della Streetfighter, mentre forcella e pinze radiali sembrano essere state “rubate” alla gamma Monster. Tutto nuovo il design del forcellone che sfoggia un'inedit forma a banana. A “svelare” l'anima vintage del modello ci sono gli specchietti tondi e cromati e un accenno di mini-parafango rialzato all'anteriore. Altro mistero tutto da svelare riguarda le ruote: dalla foto la ruota davanti sembra a raggi mentre dietro è evidente la presenza di una più “moderna” ruota a razze... Anche riguardo il motore si sa ancora poco: secondo le voci più insistenti il “candidato ideale” dovrebbe essere il bicilindrico raffreddato ad aria già montato sulla Monster 796, unità con cavalleria sufficiente per garantire  prestazioni più che brillanti e dalla foto in effetti sembra che il prototipo monti questa unità. Notizie meno confortanti invece, alla voce “listino”: se le prime indiscrezioni parlavano per la Scrambler un prezzo d'attacco intorno ai 7-8.000 euro (si pensava infatti a una possibile produzione negli stabilimenti Ducati in Tailandia), ora sembra che questa sramblerina, come del resto tutta la gamma Ducati, sarà proposta come “prodotto premium”. La foto in effetti, svela particolari di pregio come le pinze ad attacco radiale e il forcellone in alluminio, dettagli che, uniti a ABS e freni Brembo, potrebbero far “schizzare il prezzo” almeno fino a 9.000 euro... Nella foto in alto una possibile e interessante interpretazione della Ducati Scrambler realizzata dal designer Oberdan Bezzi. Per scoprire l'originale invece, non ci resta che aspettare EICMA 2013, qui sotto lo scatto rubato.

COMMENTI
Ritratto di hony2000
02 Ottobre 2013 ore 10:33
L'attuale moda delle moto "modern classic" o delle "café racer" è dovuta proprio ai prezzi abbastanza abbordabili, grazie allo sviluppo o restauro di moto datate degli anni70-80. Imporre un prezzo di 9000€ ad una moto anche se applicata ad un progetto moderno (forse sin troppo: vedi forcellone) non regalerà forse il successo che la DUCATI si aspetta.
Ritratto di Felps
02 Ottobre 2013 ore 11:13
non esiste quasi più nulla ducati sotto i 10 mila euro , questa in particolare sfrutta un motore che ha già diversi anni alle spalle , ne venderanno pochissime !
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    21 Febbraio 2017
    MotoGP news - Nel test in Australia Jorge Lorenzo non è stato veloce, ma il maiorchino crede di poter migliorare la Desmosedici GP e resta sempre convinto che passare alla casa di Borgo Panigale sia stata la scelta giusta
  • News
    21 Febbraio 2017
    SBK news – Il campione del mondo in carica Jonathan Rea ha ottenuto il miglior riferimento cronometrico nella seconda e ultima giornata di test sul circuito di Phillip Island. Il nordirlandese è seguito da un ottimo Marco Melandri e da Chaz Davies. Quarto Tom Sykes, mentre Lorenzo Savadori con Aprilia è settimo
  • News
    20 Febbraio 2017
    SBK news – Nel primo giorno di test a Phillip Island Melandri ha chiuso con il quarto crono e Davies con l'ottavo. Le condizioni meteo variabili hanno condizionato la giornata, l'italiano ha provato soluzioni interessanti, mentre il gallese ha sottolineato: “Con i pochi giri percorsi, possiamo essere soddisfatti”