SPORT

WSS: Jules Cluzel vince la sua prima gara

Prima volta per Jules Cluzel sull'asfalto bagnato di Monza. Dopo la Gara1 MotoGP annullata la Supersport è andata regolarmente in scena, con tante cadute e un arrivo in volata con Sam Lowes, che a causa di un lungo si è dovuto accontentare del secondo posto. Terzo al traguardo Kanan Sofuoglu

WSS: Jules Cluzel vince la sua prima gara

Tanti italiani in top10

La gara Supersport, con l'incertezza generale dopo l'annullamento della Gara1 Superbike, è partita come da programma con una pista senza pioggia ma completamente bagnata. Le cadute sono state le vere protagoniste, con Broc Parkes che parte con un notevole distacco ma cade dopo poche curve. Sam Lowes prende la testa della corsa seguito dal compagno Jules Cluzel ma un dritto porta in testa il francese, che rimane fino all'ultimo giro davanti vincendo la sua prima gara in Supersport. Terzo, staccato di oltre 10 secondi il pilota Kawasaki Kenan Sofuglu, poi Imre Toth, un grandioso Stefano Cruciani che precede Alex Baldolini, Massimo Roccoli, Antonelli, Iannuzzo e De Rosa per una top10 con tanti italiani. 


L'ordine d'arrivo della Supersport

1. Jules Cluzel (PTR Honda) Honda CBR600RR 33'08.897
2. Sam Lowes (Bogdanka PTR Honda) Honda CBR600RR 33'09.209
3. Kenan Sofuoglu (Kawasaki DeltaFin Lorenzini) Kawasaki ZX-6R 33'26.266
4. Imre Toth (Racing Team Toth) Honda CBR600RR 33'30.425
5. Stefano Cruciani (Puccetti Racing Kawasaki Itali) Kawasaki ZX-6R 33'38.366
6. Alex Baldolini (Power Team by Suriano) Triumph Daytona 675 33'41.111
7. Massimo Roccoli (Bike Service - WTR TEN 10) Yamaha YZF R6 33'52.474
8. Andrea Antonelli (Team Lorini) Honda CBR600RR 33'52.846
9. Vittorio Iannuzzo (Power Team by Suriano) Triumph Daytona 675 33'56.352
10. Raffaele De Rosa (Team Lorini) Honda CBR600RR 33'56.723
11. Jed Metcher (Rivamoto Junior Team) Yamaha YZF R6 33'59.777
12. Fabien Foret (Kawasaki Intermoto Step) Kawasaki ZX-6R 34'09.578
13. Luca Marconi (VFT Racing) Yamaha YZF R6 34'10.036
14. Kieran Clarke (Bogdanka Honda PTR) Honda CBR600RR 34'14.057
15. Martin Jessopp (Riders PTR Honda) Honda CBR600RR 34'14.105
16. Roberto Tamburini (Team Lorini) Honda CBR600RR 34'19.350
17. Mirko Giansanti (Puccetti Racing Kawasaki Itali) Kawasaki ZX-6R 34'25.653
18. Joshua Day (Team GOELEVEN) Kawasaki ZX-6R 34'30.167
19. Giovanni Altomonte (KUJA Racing) Honda CBR600RR 34'36.921
20. Roberto Anastasia (KUJA Racing) Honda CBR600RR 34'37.300
21. Fabio Menghi (VFT Racing) Yamaha YZF R6 34'57.134
22. Dino Lombardi (Team PATA by Martini) Yamaha YZF R6 35'07.933
23. Valentine Debise (SMS Racing) Honda CBR600RR 35'09.880
24. Thomas Caiani (KUJA Racing) Honda CBR600RR 33'22.758
25. Yves Polzer (Team MRC Austria) Yamaha YZF R6 34'49.215
26. Eduard Blokhin (Rivamoto) Yamaha YZF R6 35'15.260 

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • SuperBike
    16 Ottobre 2021
    Sulle cause della caduta Rea non ha le idee chiarissime, quello che è certo è che a tradirlo è stato l’anteriore. Proprio il punto debole della Kawasaki. La moto ha subito danni rilevanti e così il campione del mondo ha perso l’intera sessione
  • SuperBike
    15 Ottobre 2021
    Toprak Razgatlioglu ha il primo tempo con mezzo secondo di vantaggio sul secondo, Scott Redding. Jonathan Rea ha il terzo tempo con un distacco leggermente superiore, 0”544. Sono soltanto le FP1 e ovviamente la graduatoria lascia il tempo che trova, con altri tre turni di prove ancora da effettuare e la messa a punto ancora provvisoria
  • SuperBike
    24 Settembre 2021
    Toprak Razgatlioglu che era stato il più veloce nelle FP1, ma Jonathan Rea ha replicato nelle FP2 con la migliore prestazione assoluta della giornata, 4 decimi meglio del turco. Le gocce d’acqua cadute poco prima dell’inizio della sessione non hanno causato problemi