SPORT

Rossi arriva nono ma è "abbastanza contento"

Valentino parte male e non riesce ad andare oltre la nona piazza a 34 secondi dal vincitore. Negli ultimi giri, nonostante tutto, gira con gli stessi tempi di chi lotta per la sesta posizione. La conferenza stampa dopo la gara propone un Valentino Rossi positivo che azzarda un "sono abbastanza contento". Il Dottore si avvicina alla soluzione?

Rossi arriva nono ma è "abbastanza contento"

Per migliorare ha "copiato" il setting da Hayden

“Oggi sono abbastanza contento” – le prime parole di Rossi alla conferenza in Ducati – “Questa gara serviva per migliorare la moto in prospettiva delle prossime, ed è esattamente quello che abbiamo fatto. Sin da venerdì mattina si doveva provare un nuovo setting, ma a causa del tempo e della pioggia non siamo riusciti. Per questo motivo nelle libere e nelle qualifiche non sono stato abbastanza competitivo. Hayden ha fatto una gara positiva, migliore nella prima parte e un po’ in discesa nella seconda: il suo è un setting simile al mio ma ci sono parecchie cose diverse. Non l’ho mai provato e finalmente oggi abbiamo potuto iniziare con il piede giusto: con queste nuove soluzioni riesco a spingere fino alla fine. Certo, faccio ancora fatica, non è semplice. Però è diverso perché sono più positivo; non è come quando proprio non riesco ad avere feeling con la moto. Solo questa mattina abbiamo realmente potuto provare il nuovo set-up e così oggi in gara sono partito alla cieca. Pian piano ho incrementato il ritmo e facevo sempre meglio, tanto che giravo con i tempi di quelli che stavano più avanti, in lotta per la sesta piazza. Purtroppo io partivo indietro e non potevo più recuperare. Il nostro obiettivo è quello di portare la moto ad essere più competitiva possibile”. Alla domanda cosa pensa di Fenati, Vale sorride: “È stato incredibile! Era tanto che l’Italia non aveva un pilota esordiente come lui. Era ora!”

 



COMMENTI
Ritratto di andreapaolo68
andreapaolo68 Kawasaki Versys 650 2012
30 Aprile 2012 ore 10:22
Non ci sono parole, ma le parole che mi vengono in mente sono solo tre VALENTINO DUCATI DISASTRO, certo che un campione come valentino che non riesce a guidare una Ducati era immaginabile, e pensare che Capirossi se non si infortunava per colpa di Sete Gibernau, aveva vinto il campionato mondiale proprio quando la Ducati era al primo esordio. Ma stiamo a vedere.
NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • MotoGP
    02 Dicembre 2021
    Il nove volte campione del mondo si è definitivamente ritirato dal mondo delle corse e la tv a pagamento DAZN ha realizzato un servizio in cui tutti i suoi più grandi antagonisti hanno parlato del rivale Valentino Rossi. A questa speciale intervista si sono prestati Casey Stoner, Jorge Lorenzo e Max Biaggi e sono stati tutti estremamente sinceri...
  • MotoGP
    01 Dicembre 2021
    MotoGP news – Il prossimo anno inizierà un nuovo capitolo per Razlan Razali nella top class, con il nuovo sponsor WITHU e parlando delle stagioni passate con il team Petronas ha svelato come sono andate le cose nella firma del contratto con il pesarese
  • MotoGP
    01 Dicembre 2021
    A seguito dell’esposto alla Soprintendenza sono stati rimossi striscioni e bandiere gialle dalle mura medievali di Tavullia, paese Natale di Valentino Rossi, dove vive tutt’ora e dove le bandiere lo celebravano. Quel "Grazie Vale" per rendere onore al cittadino nove volte campione del mondo è stato rimosso, anche se i cittadini si sono detti contrari