SPORT

Enduro: Albergoni pronto per gli Assoluti

Simone Albergoni lo scorso 13 maggio, nella prima giornata del GP del Portogallo, è stato protagonista di un brutta caduta che ha coinvolto anche il pubblico. Ora ha recuperato ed è pronto per la seconda gara degli Assoluti, anche se non sarà al 100%

Enduro: Albergoni pronto per gli Assoluti

Albergoni ha tolto il gesso

Dopo la brutta botta del GP del Portogallo, Simone Albergoni (pilota del team HM Zanardo) ha sostituito il gesso rigido che gli bloccava il gomito sinistro e messo un tutore più “leggero” che gli consente di iniziare una serie di lunghe sedute di fisioterapia. Obbiettivo: non perdere la mobilità del braccio infortunato e ritornare al più presto in sella alla “sua” HM-Honda CRE F250R.
Simone vuole essere al via della prossima prova degli Assoluti d'Italia questo sabato 2 giugno a Lumezzane e punta a conquistare più punti possibile nella classifica della E1 e in quella Assoluta che lo vede attualmente al comando.
Non sarà facile per il pilota di Treviglio affrontare la gara perché per tre settimane non ha potuto allenarsi e monterà di nuovo in moto solo poche ore prima della gara bresciana. La speranza è di non perdere il contatto con gli avversari in una fase decisiva degli Assoluti e del Campionato Mondiale, che a fine giugno farà tappa proprio in Italia a Castiglion Fiorentino.

Albergoni: sono contento al 50%

“Va bene e non va bene. Insomma sono contento al 50%, ho iniziato la fisioterapia per cercare di ritornare a correre a Lumezzane il 2 giugno. Fortunatamente il trauma contusivo distorsivo del mio gomito sinistro con associata frattura processo coronoideo hanno comunque permesso di accelerare il programma di fisioterapia e recupero. Speriamo di non avere imprevisti ed incrociamo le dita dopo la brutta esperienza del Portogallo. Auguro una pronta guarigione anche allo spettatore portoghese che si è stato coinvolto nella mia caduta”.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    10 Marzo 2021
    Dominio inglese nella prima prova degli Assoluti d'Italia a Passirano. Le moto toscane fanno doppietta, bene anche le TM e i giovani italiani, con Matteo Pavoni settimo assoluto. Prossima tappa a fine mese, in Sicilia
  • Off-Road
    24 Giugno 2019
    La 43esima edizione della classicissima valida per l'EnduroGP si conclude con il successo del pilota di Honda Red Moto, che guida la classifica iridata nella E2: nella Junior vittoria per Andrea Verona, che si laurea anche campione del mondo di categoria. Nella E1 Oldrati torna a imporsi dopo nove anni. Oltre 200 partecipanti al via nella terra dove l'enduro è religione, tantissimo tifo per tutto il fine settimana
  • Off-Road
    07 Febbraio 2019
    Dopo oltre trent’anni, KTM lo scorso fine settimana ha conquistato la vittoria della quarantaquattresima edizione all’Enduropale du Touquet grazie al pilota Nathan Watson, che ha lottato e avuto la meglio sul campione in carica Milko Potisek su Yamaha