SPORT

Cross: l’Italia vince il Motocross delle Nazioni Europee

Weekend di positivo per la squadra della Maglia Azzurra, che ieri ha vinto a Kiev, in Ucraina, il Motocross delle Nazioni Europee 2012 con Davide Guarneri (MX1, KTM), Samuele Bernardini (MX2, Ktm) e Manuel Monni (Open, KTM).

Cross: l’Italia vince il Motocross delle Nazioni Europee

L’Italia vince il Motocross delle Nazioni Europee

Ieri, a Kiev, in Ucraina, il team tricolore diretto dal Commissario Tecnico Thomas Traversini, con Davide Guarneri (MX1, KTM), Samuele Bernardini (MX2, Ktm) e Manuel Monni (Open, KTM) è salito sul primo gradino del podio del Motocross delle Nazioni Europee davanti alla Slovenia e all’Ucraina. Il successo della nostra squadra Maglia Azzurra era nell'aria già da sabato, quando la formazione italiana aveva ottenuto la seconda posizione nelle qualifiche ufficiali.


I buoni risultati iniziano con le qualifiche della MX1 e della MX2

Nella MX1 Davide Guarneri ha dominato la manche, dimostrando una superiorità assoluta rispetto a tutti i suoi avversari di categoria. Il pilota bresciano ha condotto la gara in testa dalla prima all'ultima tornata, facendo registrare il miglior tempo sul giro e chiudendo con un vantaggio di 35 secondi sul secondo classificato, l'ucraino Morozov. Terzo posto per il grintoso estone Krestinov.
La MX2 è stata vinta dallo sloveno Gajser, anche lui in testa dall'inizio alla fine, il nostro Samuele Bernardini, nonostante una brutta partenza, è riuscito a rimontare dalla settima alla terza posizione, arrivando anche a insidiare la seconda piazza nel finale.
Infine, nella categoria Open, Manuel Monni è stato protagonista di una rimonta superba dopo una partenza sbagliata che l’ha visto transitare al primo giro nelle ultime posizioni.


Il trionfo in gara

Grande prestazione di Guarnieri nella MX1, l'italiano ha conquistato una splendida vittoria nella prima manche di gara. Nella seconda manche il bresciano, partito quarto, conquistava la prima posizione al terzo giro, ma scendeva subito dopo alla nona piazza a causa di una scivolata. Senza perdersi d'animo Guarnieri ha cominciato una grandissima rimonta che lo ha visto vincere anche la seconda gara.
Nella MX2 Bernardini ha chiuso quarto in Gara 1, mentre in Gara 2 è caduto, ripartendo ultimo: ma dalla diciottesima posizione è riuscito a risalire alla ottava posizione finale.
Infine, nella categoria Open, la prima manche di Monni è iniziata con un contatto con lo sloveno Tim Gajser: rimasto immobile a terra per alcuni secondi, il nostro portacolori si è rialzato e ha infine chiuso in tredicesima posizione. In condizioni fisiche non ottimali, Monni ha condotto una grande gara, concludendo la manche al quarto posto.
NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    04 Marzo 2019
    MXGP news - Venti gare da correre tra Argentina, Portogallo, Olanda, Cina, Francia, Russia, Indonesia, Belgio, Repubblica Ceca, Svezia, Turchia e, ovviamente, Italia. Il Calendario del Mondiale MXGP ha preso il via domenica 3 marzo in Argentina e si concluderà il 29 settembre ad Assen. Ecco tutte le date con le rispettive tappe
  • Off-Road
    03 Marzo 2019
    Mondiale motocross- Tutto pronto in Argentina, gli eroi della MXGP sono pronti per scendere in pista e far vivere grandi emozioni a chi seguirà con noi la diretta web
  • Off-Road
    03 Marzo 2019
    Mondiale motocross- Ieri si è corsa la prima qualifica della stagione, da dimenticare per Cairoli che segna uno zero e cercherà fortuna nelle gare di oggi. In MXGP Febvre e Gajser tra i favoriti, seguite la diretta web insieme a noi
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie