PROVA

Triumph Bonneville 865 T100 Black 2012

Classica in nero
Offerta solo in questa tinta sobria, la T100 Special Ediction Black ha una dotazione ricca ed è facile da guidare, ma pesa. Come da tradizione la "Bonnie" è ben costruita e rifinita ma costa
Prezzo: 
€ 9.065
Cilindrata: 
865,0 cm3
Peso: 
223,0 kg
Potenza: 
54,6 CV
Velocità: 
185,9 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3

Su strada

Sotto le sue linee “classiche”, la T100 monta telaio, sospensioni, gomme e freni perfettamente allineati a quanto offrono le concorrenti con linee più “moderne”. Guidata in maniera allegra, la Bonnie si rivela efficace e divertente su qualunque percorso misto. Ad andature “da passeggio” è addirittura superiore a molte altre stradali per la posizione di guida naturale, il controllo intuitivo e la grande maneggevolezza. La ruota davanti da 19 migliora la stabilità sul dritto ma toglie un poco di agilità. Il motore fluido e vigoroso non impone continue cambiate  per tenere un buon passo fra le curve.



In autostrada

Alle velocità autostradali il motore non “gira” troppo alto, trasmette poche vibrazioni e ha sempre una buona riserva di potenza, utile nei sorpassi. L’inesistente protezione aerodinamica rappresenta l’unico vero limite per un uso realmente “turistico”. La stabilità è al di sopra di ogni critica, così come la precisione nel seguire le traiettorie, anche sui lunghi curvoni veloci. Buoni i consumi e adeguata la frenata, nonostante la massa non indifferente.


In città

Snella, con la sella bassa e il manubrio largo e rialzato, la Bonneville scivola agile tra le auto con poco sforzo per il pilota. Il raggio di sterzo ridotto aiuta anch’esso: a bassa velocità e in manovra non sembra una moto da 230 kg in ordine di marcia. Il motore ha sempre un’erogazione dolce e regolare, ma nel traffico si apprezza soprattutto la frizione morbidissima, adatta anche a chi è di corporatura minuta. La posizione di guida “classica” è confortevole e le sospensioni lavorano bene, ma qualche colpo arriva lo stesso alla schiena perché dietro sono un po’ rigide.

PROVE CORRELATE
  • 12 Ottobre 2020
    La bicilindrica inglese monta un bicilindrico di cubatura generosa, ma nonostante i 1200cc è potente il giusto e facile da guidare. Interpreta in chiave moderna i classici del settore: telaio doppia culla e due ammortizzatori al posteriore, sella ampia e comoda, anche se non è una moto per viaggiare
  • 14 Novembre 2018
    Costruita con cura, sfoggia una linea ispirata alla prima Bonneville del 1959, ma tecnica e dotazioni sono di ultima generazione. Comoda, facile e divertente, va bene per esperti e neofiti. Prezzo OK  
  • 29 Agosto 2015
    La crossover inglese ha un gran motore e sfoggia doti stradali da naked sportiva. Ricca la dotazione elettronica, buona qualità generale, prezzo corretto

Triumph Bonneville

  • Prezzo€ 9.065
  • Peso225 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella74 cm
  • Lunghezza212 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Suzuki GSX-S 750 Yugen Carbon 2019
    La 4 cilindri di Hamamatsu ha muscoli da vendere e li mette in mostra. Generosa ma guidabile, la 750 è una naked sportiva che se la cava bene anche nel traffico. L'elettronica in dotazione è quanto basta, le sospensioni sono abbastanza rigide e il passeggero un po' sacrificato
  • BMW R nineT Pure 2020
    Una linea inconfondibile, un bicilindrico generoso, la qualità tedesca: la R nineT non si smentisce. Con la Pure la casa bavarese va all'essenza del concetto di modern classic: poca elettronica e la giusta dose di cavalli e uno stile che non passa inosservato
  • Honda CB 650 R
    L'erede della Hornet interpreta l'attualità del settore naked con uno stile essenziale e prestazioni di tutto rispetto. Finiture adeguate e un prezzo corretto la rendono una moto che si fa volere bene subito, a patto di non essere "troppo" alti