PROVA

Peugeot Tweet 150 2011

Elegante, ben fatto e poco costoso
Il Tweet ha un motore che beve pochissimo ed è spazioso, nonostante le dimensioni compatte. Costa poco e va bene.
Prezzo: 
€ 1.990
Cilindrata: 
150,6 cm3
Peso: 
117,0 kg
Potenza: 
8,7 CV
Velocità: 
99,0 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3

Su strada

Pesa poco ed è spazioso, anche se molto stretto, per questo se la cava benissimo nel traffico. Ma il motore 150 permette di usare il Tweet senza problemi anche fuori città. Su strada aperta è leggero quasi come una bicicletta, facile da guidare anche per i meno esperti: la posizione di guida infonde sicurezza e le sospensioni ben tarate gli permettono sempre di mantenere la traiettoria di curva impostata. I freni sono adeguati alla potenza del Tweet, che è brillante alle basse velocità ma non è un “fulmine”: è raro il bloccaggio della ruota, anche se si tirano a fondo le leve.



In autostrada

Meglio evitare l’autostrada, limitandosi alle tangenziali: il Tweet 150 sfiora appena i 100 km/h e il motore alle andature elevate ha poca ripresa, diventa difficile sorpassare auto e camion. In caso di vento comunque lo scooter rimane bilanciato e non ondeggia, anche andando al massimo, ma il riparo dall’aria è scarso sia sul busto che sulle gambe. I consumi restano sempre contenuti: anche “a manetta” è difficile scendere sotto i 30 km/litro.

In città

Il Tweet scatta veloce al semaforo e le dimensioni contenute permettono di sgattaiolare senza problemi nel traffico delle ore di punta. L’agilità è il suo forte, basta poco sforzo sul manubrio per fargli cambiare direzione. Le ruote comunque rimangono sempre belle piantate a terra e le sospensioni (economiche ma ben tarate) assorbono con facilità buche e pavé. Lo spazio per pilota e passeggero è abbondante, l’ampia e comoda pedana piatta permette di caricare con facilità una borsa o i sacchi della spesa. Unico neo: il gancio portaborse nel retroscudo è posizionato troppo in alto.
PROVE CORRELATE
  • 02 Ottobre 2013
    Arriva la versione 300 del rinnovato “scooter-poltrona” francese. Comodo, affidabile e ben rifinito, frena bene ma non ha l’ABS 
  • 26 Giugno 2013
    Il Citystar è compatto, ma ha tanto spazio per il carico. Il motore è silenzioso e consuma poco, bene freni e sospensioni. Prezzo OK
  • 10 Febbraio 2012
    Il Geopolis resta sempre un ottimo “cittadino”, ma con il motore 300 può affrontare tangenziali, autostrade e persino qualche viaggio. Disponibile in tre versioni, RS Geostyle e Premium ma purtroppo in nessuna è previsto l'ABS

Peugeot Tweet

  • Prezzo€ 2.110
  • Peso109 Kg
  • Serbatoio5,7 l
  • Altezza sella77 cm
  • Lunghezza200 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 400 2018
    La Ninja per 18enni (e non solo) è ben fatta e controllabile, ma tira fuori le unghie quando c’è da guidare sul serio. Prezzo OK
  • Yamaha Niken 2018
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità
  • BMW Serie R GS R 1250 GS Adventure Exclusive 2019
    La R 1250 GS ha una spinta ai bassi impressionante e un allungo da sportiva. La ciclistica è all’altezza delle prestazioni, la dotazione di serie è buona. Il prezzo è alto e sale ancora con gli  optional “obbligati “