PROVA

Peugeot Geopolis 300 RS 2011

Va bene in città ma anche fuori
Il Geopolis resta sempre un ottimo “cittadino”, ma con il motore 300 può affrontare tangenziali, autostrade e persino qualche viaggio. Disponibile in tre versioni, RS Geostyle e Premium ma purtroppo in nessuna è previsto l'ABS
Prezzo: 
€ 4.390
Cilindrata: 
278,3 cm3
Peso: 
163,5 kg
Potenza: 
17,1 CV
Velocità: 
136,9 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    2
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3

Su strada

Le dimensioni generose del Geo RS non devono spaventare, lo scooter è maneggevole e bilanciato: disturba solo la sella un po’ alta da terra. In curva scorre preciso e senza incertezze, mentre il motore (vigoroso fin dai primi metri) non strappa mai, neppure se si spalanca di colpo la manopola del gas. Le sospensioni si comportano a dovere in tutte le situazioni, assorbendo bene le buche e mantenendo un assetto stabile in frenata e nella guida veloce. I freni sono a punto, i comandi ben dosabili: peccato manchi l’ABS, sarebbe davvero utile su uno scooter da usare tutte l’anno.




In autostrada

Il motore e il grosso serbatoio (tra i più capienti su uno scooter) rendono il Geo RS adatto anche ai lunghi percorsi in autostrada. Alle alte velocità non si avverte la minima vibrazione ma i consumi aumentano, riuscendo a sfiorare i 20 km/litro. La posizione in sella è comoda, ma in questa versione RS il parabrezza è troppo basso: testa e spalle restano scoperte. Decisamente meglio quello della versione Urban, più alto e protettivo. 



In città

Il bilanciamento è buono e permette di muoversi in scioltezza nel traffico con un filo di gas. Per sfruttare lo scatto in partenza basta girare la manopola del gas e ci si trova subito davanti a tutti. Pavé o rotaie del tram non sono un problema: le sospensioni assorbono bene qualsiasi asperità ed evitano di trasmetterla alla schiena del pilota. I freni sono ben dosabili, ma manca la sicurezza dell’ABS, utile sul pavé e sul bagnato. Discreta la capacità di carico (si può sfruttare anche il tunnel basso), migliorabili gli specchietti (offrono una visuale limitata). Sempre sotto controllo i consumi.

PROVE CORRELATE
  • 02 Ottobre 2013
    Arriva la versione 300 del rinnovato “scooter-poltrona” francese. Comodo, affidabile e ben rifinito, frena bene ma non ha l’ABS 
  • 26 Giugno 2013
    Il Citystar è compatto, ma ha tanto spazio per il carico. Il motore è silenzioso e consuma poco, bene freni e sospensioni. Prezzo OK
  • 16 Dicembre 2011
    Piccolo e leggero, ha due vani di carico, sotto la sella e nello scudo. Il motore “tranquillo” nel traffico se la cava bene. Finiture migliorabili, buona dotazione, prezzo basso.

Peugeot Geopolis

  • Prezzo€ 4.467
  • Peso159 Kg
  • Serbatoio13,5 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza217 cm
COMMENTI
Ritratto di motorboss
18 Febbraio 2012 ore 13:52
si potrebbe fare una prova del piaggio carnaby cruiser 300???? grazie in anticipo
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Moto Morini Milano 2020
    La naked di Moto Morini è ben fatta, piacevole da usare tra le curve e in città. Buone le prestazioni, efficace la frenata
  • Zontes ZT 310-V 2019
    Zontes è un marchio del gruppo cinese Tayo Motorcycle, da poco presente in Italia. La ZT 310-V rappresenta una entry level nel settore crusiser: monta un monocilindrico di 312 cm3, il telaio è a traliccio e al posteriore monta due ammortizzatori posteriori. Il design moderno, un prezzo contenuto e la facilità di utilizzo sono i suoi punti di forza