PROVA

Mash Black Seven 125 2017

Mash Black Seven, la piccola retrò che piace a tutti
Elegante e leggera, la Black Seven 125 se la cava bene in città, ma è divertente da guidare anche tra le curve. Motore brillante, finiture discrete, prezzo attraente
Prezzo: 
€ 2.890
 
  • Comfort: 
    0
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    0
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3
su strada
La Black Seven mette subito a proprio agio il pilota, grazie alla posizione di guida comoda, con il suo manubrio alto e largo e la sella bassa e ben imbottita. Sui percorsi con molte curve è davvero divertente da guidare: il peso ridotto permette di cambiare direzione in un attimo e le gomme larghe (per una 125) garantiscono il giusto appoggio in tutte le situazioni. Le sospensioni morbide incassano a dovere le buche, ma non gradiscono la guida sportiva: per far rendere al meglio la Black Seven bisogna evitare i comandi bruschi e adottare una stile di guida dolce e preciso, lasciandola “scorrere” in curva. Convince la frenata: l’impianto è adeguato alle prestazioni e il sistema combinato aiuta a mantenere l’assetto ben equilibrato anche nelle “pinzate” più decise. Il motore raffreddato ad aria non è molto potente (11,6 CV a 8.750 giri), ma sfodera doti di allungo e una grinta inaspettata agli alti regimi, dove però compaiono anche vibrazioni fastidiose. Bene il cambio, morbido e preciso così come il comando della frizione. Grazie ai consumi ridotti e al serbatoio extralarge (14 litri) si possono percorrere quasi 400 km con un pieno: le gite domenicali si fanno senza fermarsi a fare rifornimento.

in città
La piccola Mash in città dà il meglio di sé e rappresenta una valida alternativa agli scooter. Si muove agile tra le auto grazie al peso contenuto e al ridotto raggio di sterzo, ma negli slalom bisogna stare attenti al manubrio piuttosto largo: le manopole sono giusto all’altezza degli specchietti retrovisori delle auto. La sella bassa e lunga permette ai piloti di tutte le stature di mettere i piedi a terra con sicurezza: le manovre da fermo non sono mai un problema. Ok le sospensioni che assorbono a dovere le buche e il pavé, ed è soddisfacente anche la frenata: il sistema combinato che ripartisce l’azione su entrambe le ruote infonde sicurezza e permette anche ai meno esperti di dosare bene l’azione. Sul bagnato però non si può contare sulla sicurezza garantita dai moderni sistemi ABS. Facile da gestire invece il motore: l’erogazione è fluida e regolare ai bassi e medi regimi, oltre i 6.000 giri invece tira fuori una discreta grinta... e un po’ di  vibrazioni. Conviene quindi cambiare marcia presto, senza insistere troppo con l’acceleratore, sfruttando al meglio la fluidità garantita dal sistema di alimentazione a iniezione. Bene anche i consumi: senza troppe attenzioni si percorrono più di 30 chilometri con un litro di benzina.

Mash Black Seven

  • Prezzo€ 2.890
  • Peso112 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella78 cm
  • Lunghezza197 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE