PROVA

Honda NC750X NC 750X DCT 2014

Bilanciata e molto divertente
L’apprezzata crossover di Honda ha ricevuto un motore più potente e una serie di aggiornamenti azzeccati. Maneggevole e facile da guidare, ha un cambio DCT ormai praticamente perfetto. Prezzo corretto, considerata la qualità
Prezzo: 
€ 7.990
Peso: 
218,5 kg
Potenza: 
50,1 CV
Velocità: 
178,3 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    3
Su strada
La NC 750 X è così facile da guidare che basta solo pensare a dove mettere l’anteriore e la moto segue fedelmente le istruzioni impartite: entra in piega veloce, percorre la linea impostata senza allargare e  nei cambi di direzione è molto rapida. Il tutto senza alcuno sforzo da parte del pilota, che può così concentrarsi sulla guida e divertirsi. La spinta ai medi regimi è migliorata grazie all’aumento di cilindrata, anche se la differenza tra il nuovo e il vecchio modello non è abissale. In queste situazioni il cambio a doppia frizione DCT è il massimo, comodo in automatico e reattivo in manuale.

In autostrada
La posizione di guida comoda, la sella ben sagomata e il cupolino  di serie che protegge discretamente... tutto invita a macinare chilometri. Anche il passeggero è sistemato discretamente, cullato da sospensioni tarate morbide; peccato per la sella dura. Il propulsore consuma pochissimo, garantendo un’autonomia superiore ai 300 km, degna di una GT di categoria superiore. In compenso il bicilindrico vibra, soprattutto nella seconda parte del contagiri, ma a velocità “legali” per fortuna si è sempre sotto quella soglia. Buona la visibilità offerta dagli specchietti, utilissimo anche in viaggio il vano nel serbatoio.

In città
La ciclistica equilibrata e la corretta distribuzione dei pesi si fanno apprezzare sin dai primi metri anche in ambiente urbano dove la moto è neutra e facile da controllare, persino nei passaggi a bassissima velocità. In questi frangenti le varie modalità automatiche del cambio sono un toccasana: ci si può concentrare nella guida senza dover sempre raggiungere frizione e pedale. Bene la risposta delle sospensioni anche sul pavé più dissestato, mentre la presenza del sistema ABS (di serie) evita ogni pericolo in caso di brusca frenata su bagnato o strisce pedonali.

Honda NC750X

  • Prezzo€ 7.990
  • Peso229 Kg
  • Serbatoio14,1 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza221 cm
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 1000 SX 2021
    La "verdona" è una Ninja a tutti gli effetti, ma strizza l'occhio a chi cerca una moto da usare anche per qualche gita senza stancarsi troppo, e all'occorrenza guidabile pure in città. La dotazione di serie ne fa una moto moderna, che "aiuta" il pilota a non andare mai in difficoltà
  • Ducati SuperSport 2021
    La bicilindrica di Borgo Panigale non lascia niente a desiderare in termini di prestazioni, ma è anche una moto che si può usare nella vita quotidiana, quasi in ogni situazione
  • BMW R nineT Pure 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW