PROVA

Ducati Panigale 899 2015

Mica tanto “Panigalina”
Meno impegnativa della 1199, soprattutto su strada, la 899 Panigale è altrettanto efficace e più divertente anche in pista. Dotazione di serie e prestazioni di alto livello, come il prezzo
Prezzo: 
€ 15.990
Peso: 
191,0 kg
Potenza: 
134,8 CV
Velocità: 
242,5 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    2
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    3
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
In pista
È estremamente divertente e adatta anche a chi non ha molta esperienza. I CV sono tanti, ma non “impegnativi” come sulla 1199. Il motore spinge bene ai bassi, ai medi ha una leggera flessione per poi “esplodere” agli alti, dai 7.000 in su. In curva è rapida, precisa in traiettoria e grazie all’elettronica raffinata in uscita si può spalancare il gas senza riguardi. Perfetto il cambio elettronico così come il Race ABS, sempre poco invasivo.     

Su strada
La posizione in sella sportiva ma non estrema, con i semimanubri larghi, e la possibilità di “giocare” con le mappature permettono di godere le doti della 899 Panigale anche su strada. Azzeccata la mappa Sport, con potenza piena ma erogazione “addolcita”e ABS e DTC poco più invasivi. Facile da condurre, la 899 è agile in curva e rapida nei cambi di direzione: merito di una ciclistica a punto e sospensioni ben tarate, che però vanno in crisi sullo sconnesso.   

In autostrada
Pur essendo piuttosto comoda (per una sportiva), la 899 non va bene per viaggiare. Qualche gita domenicale si può fare, purché da soli: il passeggero sulla 899 se la passa davvero male, è il classico “ospite sgradito”. Scarsa anche la capacità di carico, limitata alla borsa da serbatoio più zainetto, mentre una nota positiva arriva invece dai consumi che ad andature “legali” sono da normale moto stradale.

In città
Nonostante la linea snella, il peso ridotto e il motore sempre gestibile, la 899 in città non va bene. Il bicilindrico Testastretta dà il meglio solo “in alto”, nel traffico non  si può fare e bisogna quindi usare tanto il cambio. La mappa Rain è forse la migliore per affrontare il traffico ed è indispensabile sul bagnato per avere DTC e soprattutto l’ABS molto presenti, scongiurando i pericoli da scarsa aderenza su pavé e strisce pedonali in caso di pioggia.  
PROVE CORRELATE

Ducati Panigale

  • Prezzo€ 15.990
  • Peso169 Kg
  • Serbatoio17,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza205 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 400 2018
    La Ninja per 18enni (e non solo) è ben fatta e controllabile, ma tira fuori le unghie quando c’è da guidare sul serio. Prezzo OK
  • Yamaha Niken 2018
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità
  • BMW Serie R GS R 1250 GS Adventure Exclusive 2019
    La R 1250 GS ha una spinta ai bassi impressionante e un allungo da sportiva. La ciclistica è all’altezza delle prestazioni, la dotazione di serie è buona. Il prezzo è alto e sale ancora con gli  optional “obbligati “