PROVA

BMW Serie R R 1200 RT 2014

Ora la RT sembra una sportiva
Con il boxer più potente e il nuovo telaio, la BMW “da viaggio” diventa veloce e divertente come mai finora. Ma il prezzo è alto e ci sono molti optional “obbligati”
Prezzo: 
€ 18.200
Peso: 
279,5 kg
Potenza: 
115,7 CV
Velocità: 
212,4 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    3
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Ora la RT sembra una sportiva
Pregi: 
Comfort
Pilota e passeggero viaggiano comodi e protetti
Motore
Potente e brillante, spinge sempre forte
Guida
Nonostante la mole è agile e divertente da guidare
Difetti: 
Prezzo
Costa tanto, e con gli accessori si sale ancora di più
Peso
Si fa sentire solo in città e nelle manovre da fermo
Cavalletto
Il laterale è un po’ scomodo da raggiungere
Non fidatevi delle apparenze. La R 1200 RT versione 2014 in queste pagine sembra la solita turistica tedesca grande, grossa e comoda, perfetta per i lunghi viaggi in autostrada con il suo motore boxer... Ma non è così. O meglio, non è “solo” così. Ora la granturismo più apprezzata di casa BMW può battersi alla pari con molte naked sui percorsi misti, grazie al nuovo telaio in tubi d’acciaio con parte posteriore in alluminio ma soprattutto grazie al formidabile motore bicilindrico boxer di 1.170 cm3 con raffreddamento misto aria-acqua usato nella endurona R 1200 GS (come il telaio) ma con un’erogazione più fluida e regolare. Abbondante la dotazione elettronica, ma di serie ci sono solo ABS, controllo trazione ASC e due mappature motore (Road e Rain). Sono invece optional quasi “obbligati” la mappatura sportiva (380 euro nel pacchetto Dynamic), così come le sospensioni ESA (800 euro), il cruise control (360 euro), il cambio elettroassistito (400 euro), il navigatore (655 euro) e l’impianto stereo (1.050 euro).
PROVE CORRELATE
  • 13 Dicembre 2011
    Questa BMW nasce per lunghe trasferte con passeggero e bagagli. Ma se la cava bene anche nel misto e (senza borse) persino in città. Finiture e prezzo di lusso.

BMW Serie R

  • Prezzo€ 18.900
  • Peso274 Kg
  • Serbatoio25,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza222 cm
COMMENTI
Ritratto di Eto.Demerzel
22 Novembre 2014 ore 09:43
A parte la sonora bidonata presa dagli acquirenti del modello precedente, mi chiedo come mai la: "moto turistica per eccellenza", collezioni una sfilza di 3 punti soltanto nella maggioranza delle voci in pagella. Con nemmeno un 5 mi sembra una delusione altro che moto turistica.
Ritratto di lupin72
24 Novembre 2014 ore 18:37
E la tanto decantata eccellenza teutonica dove si dovrebbe vedere? Concordo con Eto: su una moto del genere, non vedere neanche un 5 in pagella risulta davvero strano. Non trovarlo neanche alla voce posizione di guida (4) è davvero i solito.. Addirittura 3 alla voce confortevole ed a quella delle rifiniture! La domanda sorge spontanea: ma li vale davvero tutti gli € che costa???
Ritratto di fastpeppe
02 Marzo 2015 ore 15:42
Io sono un felice possessore di una Rt 1200 del 2005 e credo che i vostri giudizi specialmente nella sezione Confort, posizione di guida, finiture e tenuta di strada siano decisamente troppo bassi. Per cui capisco i dubbi espressi dai due precedenti commentatori
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Suzuki GSX-S 750 Yugen Carbon 2019
    La 4 cilindri di Hamamatsu ha muscoli da vendere e li mette in mostra. Generosa ma guidabile, la 750 è una naked sportiva che se la cava bene anche nel traffico. L'elettronica in dotazione è quanto basta, le sospensioni sono abbastanza rigide e il passeggero un po' sacrificato
  • BMW R nineT Pure 2020
    Una linea inconfondibile, un bicilindrico generoso, la qualità tedesca: la R nineT non si smentisce. Con la Pure la casa bavarese va all'essenza del concetto di modern classic: poca elettronica e la giusta dose di cavalli e uno stile che non passa inosservato
  • Honda CB 650 R
    L'erede della Hornet interpreta l'attualità del settore naked con uno stile essenziale e prestazioni di tutto rispetto. Finiture adeguate e un prezzo corretto la rendono una moto che si fa volere bene subito, a patto di non essere "troppo" alti