PROVA

BMW Serie G G 650 GS 2011

Perfetta per iniziare
La piccola GS è la BMW meno costosa, però non è “povera”. È maneggevole e facile da guidare, ma i freni hanno poco mordente.
Prezzo: 
€ 6.950
Cilindrata: 
652,0 cm3
Peso: 
189,0 kg
Potenza: 
47,7 CV
Velocità: 
176,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    2
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3

Su strada

La posizione di guida è azzeccata, soprattutto per chi non supera il metro e ottanta, e anche la seduta non è distante da terra. Questo permette di prendere confidenza in fretta con la monocilindrica bavarese. La maneggevolezza è buona: grazie al largo manubrio si può fare manovrare in un fazzoletto. Il motore gira fluido e regolare, spinge bene ai medi regimi e solo sotto ai 2500 giri “scalcia” un po’. A parte l’agilità, la moto piace anche nel guidato dove sfoggia una buona precisione di guida e trasferimenti di carico contenuti persino nelle frenate più brusche, grazie alla corretta taratura delle sospensioni.


In autostrada

Non è una moto per lunghi viaggi autostradali, ma per le classiche gite fuoriporta va benissimo. Il cupolino di serie è ben dimensionato e offre una protezione più che accettabile anche a 120-130 km/h, i consumi sono contenuti (anche 30 km/l se non si esagera) e le vibrazioni, avvertibili oltre i 4.000 giri, non raggiungono mai livelli fastidiosi. Anche in questi frangenti il motore non ci ha deluso. Il suo punto di forza è l’elasticità, qualsiasi sia la marcia inserita: la G 650 GS riprende giri senza mai “scalciare”, a patto di non scendere sotto i 2.500 giri.



In città

È una valida alternativa agli scooteroni: è facile da guidare, è agilissima tra le auto incolonnate e ha sospensioni a lunga escursione che permettono di “galleggiare” su buche e tombini. Quando si va di fretta si può contare su un cambio preciso e sul comando frizione morbido da azionare. Anche qui però non ci ha convinti l’impianto frenante, ABS incluso. Il primo ha poco mordente e scarsa modulabilità, per ottenere spazi d’arresto contenuti bisogna azionare con forza i comandi dei freni. Ma così facendo il sistema antibloccaggio, tarato molto “sensibile”, entra in funzione troppo spesso.
PROVE CORRELATE
  • 16 Maggio 2022
    In viaggio è il top, ma va bene persino in città (facendoci l’occhio). Ha una dotazione elettronica al top. E un prezzo... al top (con gli optional “obbligati”)
  • 23 Agosto 2021
    La stradale tedesca è immediatamente riconoscibile alla prima occhiata, il boxer è garanzia di una guida sempre piacevole e la dotazione è quella "di sostanza" tipica delle moto bavaresi. Chi prende una R Nine T lo fa a ragion veduta... Ma anche il prezzo è da BMW
  • 11 Agosto 2021
    Forme classicissime, cura tedesca dei dettagli e l'elettronica non è un tabù: la cruiser della casa tedesca è un mix di moderno e tradizione, una moto con una spiccata personalità, equipaggiata con un possente bicilindrico boxer

BMW Serie G

  • Prezzo€ 6.990
  • Peso175 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella75 cm
  • Lunghezza217 cm
COMMENTI
Ritratto di BMW gs
BMW gs BMW Serie F GS F 650 GS 2011
05 Gennaio 2012 ore 18:27
Questa sarà la mia prima moto BMW e credo ce non rimarrò deluso! Semplicemente stupenda!
Ritratto di zeussino75
23 Marzo 2012 ore 14:27
credo non abbia senso spendere tutti questi soldi per questa moto, solo perchè si marchiata BMW , l'avesse presentata la Kymco o un altra casa dell far east si sarebbero avute rivolte mediatiche...
Ritratto di capobutozzi
04 Settembre 2015 ore 22:28
La moto e' carina e non costa cara penso pero' che le preferirei la versys. Cmq non capisco xkè in Italia si vendono tutte queste bmw, ok per le macchine ma sulle moto penso che l Italia non abbia da imparare nulla da nessuno
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Voge Valico 500DS 2021
    La crossover cinese offre molto a un prezzo contenuto: le sue concorrenti sono la Honda CB 500 X e la Benelli TRK 502 X e la Valico se la gioca sotto diversi punti di vista. Il motore non offre prestazioni da capogiro, ma l'insieme è ben riuscito e la qualità generale è più che soddisfacente
  • BMW R 1250 RT 2022
    In viaggio è il top, ma va bene persino in città (facendoci l’occhio). Ha una dotazione elettronica al top. E un prezzo... al top (con gli optional “obbligati”)
  • Suzuki GSX-S 1000 2021
    La quattro cilindri di Hamamatsu è tutta nuova, nella sostanza e nell’aspetto. Presenta linee spigolose da streetfighter “futuristica”, ma ha potenza da vendere anche per le scappate fuori porta. Il prezzo è corretto, anche se l'equipaggiamento è leggermente migliorabile
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet