PROVA

Benelli TRE K 1130 K 2012

Sportiva e comoda "divora" l'asfalto
Motore e ciclistica sono quelli di una naked cattiva, comfort e protettività sono da “moto per tutti i giorni”. Ottima nelle strade guidate ma le vibrazioni si sentono.
Prezzo: 
€ 11.900
Cilindrata: 
1.131,0 cm3
Peso: 
221,5 kg
Potenza: 
107,0 CV
Velocità: 
215,4 km/h
 
  • Comfort: 
    2
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    2
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    2
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Sportiva e comoda "divora" l'asfalto
Pregi: 
Linea
Aggressiva senza però “esagerare”
Sospensioni
Taratura “intermedia” corretta, sportiva ma confortevole
Posizione di guida
Molto comoda ed ergonomica, si viaggia per ore senza fatica
Difetti: 
Vibrazioni
Si fanno sentire sul telaio e sulle manopole,
il comfort ne soffre
Freno anteriore
Potente ma poco modulabile
La Tre 1130 K (per gli amici TreK) è la terza Benelli dotata del potente motore a tre cilindri, finora riservato alle varie versioni della sportiva Tornado e della naked TNT. Anche se somiglia alle grosse enduro, la TreK in realtà si trova a disagio fuori dall’asfalto: come la Ducati Multistrada e la Triumph Tiger (le sue dirette concorrenti) è una stradale “totale” e divertente. In altre parole, va bene per viaggiare grazie alla posizione di guida comoda e alla vasta scelta di accessori dedicati, ma se la cava benissimo anche sui percorsi pieni di curve dove il motore vigoroso già ai bassi regimi, inserito in una ciclistica di chiara impostazione sportiva, permette di dare “filo da torcere” a molte carenate. Meglio evitare invece il fuoristrada: l’impostazione della ciclistica, i pneumatici stradali,  la limitata escursione delle sospensioni, l’assetto piuttosto rigido e la scarsa distanza da terra rendono la TreK più simile a una naked (o addirittura a una sportiva) che a una enduro. Le prestazioni sono valide, ma le finiture in qualche particolare non sono abbastanza curate.

PROVE CORRELATE
  • 24 Agosto 2018
    Agile nel traffico e stabile a tutte le velocità, la Leoncino 500 ha un bicilindrico vigoroso e una ciclistica a punto. Buone finiture, prezzo aggressivo
  • 18 Maggio 2018
    Comoda e ben costruita, la TRK 502 ha buone prestazioni, dimensioni adatte a tutti ed è facile da guidare. La dotazione di serie è ricca e il prezzo invitante
  • 01 Gennaio 2015
    La naked Benelli ha linee aggressive ma va bene anche per i piloti alle prime armi, perché è facile da guidare e ha un motore poco impegnativo.
    Il prezzo è interessante, ma qualche finitura è migliorabile e non ha l’ABS

Benelli TRE K

  • Prezzo€ 12.900
  • Peso208 Kg
  • Serbatoio22,0 l
  • Altezza sella85 cm
  • Lunghezza217 cm
COMMENTI
Ritratto di VincenzoLt1973
20 Aprile 2012 ore 14:48
non capisco la differenza tra il commento (che ho messo in oggetto) e lo schema sopra che gli da 3 stelle su 5
Ritratto di OrsoMarsicano
OrsoMarsicano Kawasaki Ninja ZX-6R 636 2005
20 Aprile 2012 ore 18:03
il tre cilindri benelli è sempre stato un propulsore molto interessante. Forse un po' troppo rabbioso ai bassi, soprattutto per una moto "turistica". All'eicma ho visto però che l'Amazonas è stata ammorbidita nell'erogazione. Fosse vero sarebbe la quadratura del cerchio!
Ritratto di Alberto Rapini
24 Aprile 2012 ore 11:31
Con il controllo di trazione e l'ABS sarebbe a posto!
Ritratto di andreapaolo68
andreapaolo68 Kawasaki Versys 650 2012
03 Maggio 2012 ore 19:09
Ad andature piuttosto allegre nelle staccate la ruota posteriore perde troppa aderenza ondeggiando spaventosamente e una volta che si esce dalle curve lente e si da gas "a paletta" si ha la senzazione che l'avantreno vada per cavoli suoi. A parer mio ha un telaio non adatto al motore che è troppo potente.
Ritratto di NP52M4
04 Maggio 2012 ore 19:09
andreapaolo68, il problema che descrivi l'avevo avvertito anche io in maniera minima: è bastato regolare bene il mono posteriore. Comunque le foto pubblicate ritraggono un modello di TreK pre-2012. Il model year 2012 è prodotto solo nelle colorazioni bianca e grigia, e ha la frizione idraulica nonchè le frecce posteriori e anteriori differenti.
Ritratto di trek 74
16 Maggio 2012 ore 13:22
Hanno rispolverato una vecchia prova. Se volete vedere come é fatta la nuova,la trovate su motociclismo di aprile in una comparativa con bmw,ktm etc...l'ultima versione é stata migliorata in molti particolari tipo forche anteriori regolabili,verniciatura telaio e altri particolari piú accurata, erogazione meno brutale. Il vero problema é trovarla...i pochi conce benelli in circolazione oramai vendono quasi solo scooter..ci sono intere regioni scoperte dalla rete vendita/assistenza.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • MV Agusta Brutale 800 2019
    La più “economica” tra le naked di MV Agusta vanta le stesse doti delle sorelle più costose. Ha prestazioni da vera sportiva, è rifinita con cura e sfoggia una dotazione tecnica di alto livello
  • Verve Moto
    La guidano i 16enni, ma  piace anche ai fratelli maggiori. Il motore consuma poco, sospensioni ok, prezzo corretto
  • Yamaha Niken 2018
    Con la Niken tra le curve si va alla stessa andatura di una moto “normale” con metà dell’impegno, lo stesso divertimento e il doppio della sicurezza. Comoda e ben costruita, va bene per viaggiare ma ripara poco dall’aria. Prezzo adeguato alle doti tecniche e alla qualità