NOVITA' MOTOCICLISMO

Ural, 70 anni di sidecar

Per festeggiare i suoi 70 anni, la Ural ha realizzato questa "replica" del primo modello prodotto nel 1942. È disponibile, purtroppo, solo negli Stati Uniti. Consoliamoci con la versione T "semplificata", offerta da poco in Italia a un prezzo molto interessante.

Ural, 70 anni di sidecar

Ricordi della "cortina di ferro"

La Guerra Fredda ha lasciato parecchi reperti ancora in circolazione ai giorni nostri. Come le Ural, le motocarrozzette nate "ricalcando" le BMW R71 sidecar usate dall'esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale. Sono ben 70 anni che la casa russa produce questa moto con sidecar, inizialmente per rifornire l'Armata Russa e poi (con alterne fortune) per motorizzare il popolo dell' ex impero sovietico. Per festeggiare il compleanno, la Ural ha realizzato un'edizione speciale che replica anche nel colore "marrone militare" la M72, la "prima" Ural prodotta dal 1942. Questo allestimento (disponibile solo negli Stati Uniti) prevede sella monoposto, un portapacchino posteriore e un'elegante copertura del carrozzino in cotone pesante. Di serie una pala e il supporto per la mitragliatrice (quest'ultima però non compare nemmeno tra gli optional…), insieme a elementi moderni come i freni a disco Brembo, la forcella Marzocchi, i carburatori Keihin e gli ammortizzatori Sachs. Negli USA è venduta a 14.000 dollari (circa 10.000 euro).

Da noi c'è la T

In Italia più o meno allo stesso prezzo (9.900 euro) è da poco disponibile la Ural UH 750 T, una versione semplificata, senza cromature e rigorosamente verniciata in nero. Bisogna rinunciare a portapacchi, parabrezza sul carrozzino e ruota di scorta, ma si risparmiano ben 2.600 euro rispetto alla versione più "dotata" Tourist. E secondo noi, senza cromature risulta anche più elegante. Le caratteristiche tecniche sono invariate.

La Ural T è ridotta "all'osso" ma è anche molto elegante

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    21 Novembre 2018
    Il produttore russo ha presentato al Progressive Motorcycle Show di Long Beach il prototipo di una versione elettrica del suo celebre sidecar. Realizzato sfruttando come base la ciclistica della versione a benzina, l'Electric è stato sviluppato in collaborazione con Zero Motorcycles che ha fornito motore e batterie
  • Moto
    26 Ottobre 2018
    La casa russa ha ufficialmente fatto il suo ingresso nel 21° secolo, svelando il nuovo sidecar Air LE che nella dotazione di serie sfoggia anche un drone. Ma chi ha voglia di metterselo in garage deve fare in fretta: sono solo 40 gli esemplari a disposizione
  • Moto
    26 Novembre 2015
    A poche settimane dall’uscita del nuovo episodio di Star Wars, la casa russa annuncia una nuova versione dei suoi sidecar ispirata ai personaggi della saga di Lucas: il Dark Force ha la verniciatura all black, i fari a LED e una spada laser come optional…