NOVITA' MOTOCICLISMO

Tutte le moto depotenziabili per i neopatentati

Le nuove norme sulle patenti permettono ai neopatentati di guidare moto più potenti: con la nuova A2 si potranno guidare moto fino a 48 CV, ecco tutti i modelli depotenziabili

Tutte le moto depotenziabili per i neopatentati

Offerta in continua crescita

Dal 19 gennaio sono entrate in vigore le nuove norme sulle patenti che uniformano in tutta Europa il rilascio dei permessi di guida. Le novità riguardano soprattutto i neopatentati con la A2 che potranno guidare moto più potenti: al massimo 48 CV (prima erano 34 CV). Cambiano anche le regole per le moto depotenziabili: potranno essere “ridotte” a 48 CV solo quelle con potenze fino a 95 CV/70 kW. Spariscono così le “supersportive per neopatentati” che poi venivano regolarmente “sbloccate” con tutti i rischi conseguenti: pericoli per i piloti poco esperti, multoni della polizia e assicurazioni che in caso di incidenti chiedevano indietro all’assicurato i soldi spesi per i risarcimenti. Ecco, casa per casa, i modelli più interessanti che già da ora possono essere depotenziati a 48 CV e quelli che nascono con cavalleria fino a 48 CV. L’offerta è abbondante, ma col passare del tempo è destinata a crescere ancora. Ce n’è per tutti i gusti, compresi alcuni modelli dotati di cambio automatico!

 


Aprilia
I modelli depotenziabili della casa di Noale sono la naked Shiver (nella foto) e la Dorsoduro 750: due ottime moto che per il 2013 si presentano con il prezzo di listino tagliato di oltre 1.000 euro (vedi pag. 100). È depotenziabile anche la Mana GT 850, dotata di cambio automatico con variatore, ideale per chi ha poca esperienza e ha guidato solo scooter. Non sottovalutatela: è una delle Aprilia con la migliore tenuta di strada.

BMW
Tutte le moto della gamma F con motore bicilindrico frontemarcia sono depotenziabili: potete scegliere tra la naked F 800 R (nella foto), la scrambler F 700 GS e F 800 GS e la nuova turistica F 800 GT. Poi c’è l’agile monocilindrica G 650 GS che nasce già con motore a 48 CV, quindi rientra direttamente nella nuove norme sulle patenti. Ha 48 CV anche la versione “tassellata” Sertao.



Ducati
Le piccole Monster 696 e 796 possono passare a 48 CV. Un consiglio: se potete, scegliete sempre la versione con ABS. Sulla sicurezza meglio non risparmiare, soprattutto se la moto finisce tra le mani di ragazzi appassionati ma con poca esperienza di moto “vere”.

Harley-Davidson
L’elenco della Harley a 35 kW è lungo. Ci sono addirittura vari modelli della gamma “grossa” con motore da 1584 e 1.690 cm3: Street Glide, Electra Glide, Road King, Street Bob, Dyna Super Glide e Wide Glide. Rientrano nei limiti europei anche tutte le versioni della gamma Sportster: Iron SuperLow, 883 R, Seventy-Two, Forty-Eight e 1200 Custom. Le più adatte ai neopatentati sono proprio le Sportster: oltre ai prezzi più abbordabili, sono molto più leggere delle “sorellone”.



Honda
Non ha modelli depotenziabili in listino, ma Honda offre ai neopatentati l’intera gamma NC con le 700 S e 700 X, nonché le nuove CBR 500 R, CB 500 X e CB 500 F. Tutti questi modelli hanno 48 CV. Le NC 700 S e X sono disponibili anche con il cambio a doppia frizione che può funzionare anche come automatico, una comodità apprezzata dai motociclisti esperti e perfetta per chi è alle prime armi. Rimane escluso invece lo scooter Integra che con i sui 51 CV per un soffio è fuori dal limiti di legge.



Husqvarna
La TR 650 Strada e la TR 650 Terra, cioè le ultime novità di Husqvarna, sono belle e pronte per passare a 48 CV. Il loro motore, derivato da quello della BMW G 650 GS, non ha problemi a scendere da 58 ai 48 CV imposti dalla legge.

Kawasaki
La casa giapponese offre un gran numero di modelli depotenziabili. Si comincia con la Z 800e un modello derivato dalla Z 800 ma “depotenziato” a 95 CV (la Z 800 ha 113 CV) per rientrare nel limite massimo previsto dalla legge. Se le naked sportive non vi convincono potete puntare su una classica W 800 oppure sulla famiglia di ER-6n ed ER-6f. Depotenziabili anche le custom VN 900 Classic e VN 900 Custom, oltre alla crossover Versys 650.



KTM
Nessun modello depotenziabile, ma c’è la gamma Duke per soddisfare le esigenze di chi ha la patente A2. La Duke 200 è già in vendita dall’anno scorso: tra qualche mese arriverà anche la nuova 390, che dichiara una potenza di 44 CV.

Moto Guzzi
Nessun modello di Guzzi è depotenziabile, ma tutte le V7 nascono già a 48 CV, quindi perfettamente in regola con le norme europee.

MV Agusta
La Brutale 675 è disponibile anche in versione da 70 kW depotenziabile a 48 CV. Probabile nei prossimi mesi anche l’arrivo di una versione “ridotta” della sportiva F3.



Suzuki
Fino allo scorso anno le GSX-R 600 e 750 erano depotenziabili, ora con le nuove norme non lo sono più. Poco male, potete scegliere tra la Gladius 650 e la tutto fare V-Strom 650. Entrambe montano il bicilindrico 650 Suzuki, uno dei migliori della categoria, poco assetato e robusto.

Triumph
Tutte le Bonneville sono depotenziabili, comprese la sportiva Thruxton e la Scrambler. Versioni per neopatentati anche per la Tiger 800, la Street Triple e addirittura per la maxi custom Thunderbird.



Yamaha
In gamma ci sono già modelli con potenza massima a 48 CV: la gamma XT e la MT-03 rientrano in questo limite. C’è anche la piccola YBR 250, ma il modello più interessante è il Tmax che con i suoi 46,5 CV va bene anche per i neopatentati: cari papà, noi vi abbiamo avvertiti, state attenti...
 
COMMENTI
Ritratto di andreathesnake
22 Gennaio 2013 ore 08:39
Finchè ci sarà la politica del "depo" non si risolverà mai nulla perché qualche "genialoide" penserà bene sempre di depotenziare solo "a libretto". Troppe teste di "gomma" su moto potenti…
Ritratto di NP52M4
22 Gennaio 2013 ore 09:45
Poi "teste di gomma" mi piace: un modo molto raffinato per descrivere perfettamente una categoria.
Ritratto di GL91
22 Gennaio 2013 ore 11:24
Ma la NC700x con cambio doppia frizione non dichiara 51 cv? Non dovrebbe essere fuori dalle moto guidabili con patente A2, proprio come l' Integra?
Ritratto di ambra.manzoni
30 Maggio 2013 ore 04:19
io avrei bisogno un chiarimento e speravo in voi che sicuramente ne sapete più di me,mi è stato detto che da gennaio chi consegue una patente A2 non potrà guidare veicoli depotenziati se in origine superano i 70kw,corretto? in sostanza vorrei sapere: se avessi il pressante desiderio di una z750 (77,7kw) con la mia patente A2 posso depotenziarla e godermela o dovrò sognare ancora per un po'?
Ritratto di ilgigi92
19 Giugno 2013 ore 16:58
secondo la vostra lista la street triple si può guidare anche da neo patentati.. ma ha 106 cv ( 78 kw ) come è possibile se il limete è 70kw?! grazie!
Ritratto di Riccardo92
25 Aprile 2014 ore 17:58
Salve a tutti!Ormai e passato più di un' anna dalla nuova normativa, volevo sapere se la street triple e depotenziabile solo acquistandola nuova o anke un' usato magari 2010\11. grazie mille!
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    12 Aprile 2019
    Brutto risveglio per Beta: l’azienda toscana ha denunciato il furto di un intero lotto di moto dal magazzino di Rignano sull’Arno, pubblicando sui social un annuncio in cui si chiede la collaborazione di tutti gli appassionati. Tenete gli occhi aperti su i modelli RR 2T 125/200/250/300 cm3 e  XTrainer
  • News
    03 Aprile 2019
    Insieme alla primavera arrivano anche le offerte Suzuki. La Casa di Hamamatsu ne ha per tutti: offerti a prezzi scontati, impreziositi con accessori optional, comprensivi di benzina per i primi 10mila km o del costo della patente. In promo ci sono praticamente tutti i modelli in gamma moto e scooter
  • Industria e finanza
    02 Aprile 2019
    Le nuove immatricolazioni registrate nel mese di marzo hanno toccato quota - tra moto e scooter - 25.083, segnando un ottimo + 27,1% rispetto allo stesso mese del 2018. Gli scooter realizzano 12.593 unità pari al +29,8%, mentre le moto con 12.490 pezzi mostrano comunque una crescita del +24,5%. Ancora in flessione i cinquantini, che hanno totalizzato 1.413 (-4,7%)