NOVITA' MOTOCICLISMO

Schachermayr, il cubo di Rubik in Vespa sulla teleferica - VIDEO

Avete visto Guenter Schachermayr rischiare la pelle mentre si dondolava a 130 metri d’altezza da una diga in sella a una Vespa; con la Vespa dotata di paracadute lo avete visto buttarsi da un aereo, scalare l’albero della cuccagna, fare un percorso in immersione e volare con l’aquilone trainato da un motoscafo, sempre seduto sul suo scooter. L’obiettivo è stabilire nuovi record da iscrivere sul Guinness dei Primati.

Schachermayr, il cubo di Rubik in Vespa sulla teleferica - VIDEO
Pazzia... geniale!
L’ultimo successo però è stato molto meno rischioso e più… mentale. Questa volta il fantasioso stuntman di Steyr, Austria, si è cimentato con il cubo di Rubik, il rompicapo con le facce multicolore ideato da un professore di architettura ungherese. Per due anni Tutti
Pubblicato il 09 Settembre 2020
Schachermayrsi è allenato a risolverlo il più velocemente possibile, dopodiché ha appeso la sua Vespa a una teleferica situata a Ramsau an Dachstein, nella regione della Stiria, è salito a bordo ed è andato giù con il cubo di Rubik in mano, in mezzo agli alberi di una fitta foresta. La sfida questa volta è stata doppia: essere il primo a cimentarsi in un primato così singolare, e risolvere il rompicapo prima che la teleferica arrivasse in fondo.
L’impresa è riuscita, sia pure con qualche difficoltà imprevista: «Ho dovuto lottare costantemente per mantenere la mia posizione da temerario seduto sulla Vespa a 13 metri di altezza – ha raccontato Guenter –, mentre la teleferica faceva lo slalom tra gli alberi. Sembra una sciocchezza, ma richiede una certa attenzione che più volte mi ha fatto perdere la concentrazione e mi ha costretto a ripetere la prova. Però la mia volontà e lo spirito combattivo sono stati più forti e alla fine della giornata sono riuscito a risolvere questo cubo di Rubik nel sensazionale tempo di 2’53“».
Come al solito, tutto il materiale video e fotografico verrà inviato all’organizzazione del Guinness World Records per l’omologazione. In attesa della prossima follia.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    30 Novembre 2021
    Galvanizzato dai numeri 2021 e dalle altrettanto positive previsioni per il 2022, il Gruppo Piaggio ha annunciato un piano di rafforzamento dell’organico che porterà di qui ai prossimi mesi a 580 nuove assunzioni per gli stabilimenti di Mandello del Lario, Pontedera e Scorzé
  • News
    23 Settembre 2021
    L’ultima follia dello stuntman Günter Schachermayr è stata una “passeggiata” sul tetto di una delle più grandi cabinovie passeggeri del mondo: quella della pista da sci di Feuerkogel nel Salzkammergut, Alta Austria. Günter è stato sempre seduto sul suo scooter, fissato alla cabina con una piattaforma speciale realizzata per questa impresa
  • Green Planet
    21 Settembre 2021
    Lo specialista inglese Retrospective ha presentato un retrokit dedicato a Vespa e Lambretta. Il kit permette di sostituire il motore a benzina due tempi con una unità elettrica realizzata su misura e alimentata da un pacco batterie stivato nel serbatoio. Ecco come funziona, cosa comprende e quanto costa