NOVITA' MOTOCICLISMO

Schachermayr, il cubo di Rubik in Vespa sulla teleferica - VIDEO

Avete visto Guenter Schachermayr rischiare la pelle mentre si dondolava a 130 metri d’altezza da una diga in sella a una Vespa; con la Vespa dotata di paracadute lo avete visto buttarsi da un aereo, scalare l’albero della cuccagna, fare un percorso in immersione e volare con l’aquilone trainato da un motoscafo, sempre seduto sul suo scooter. L’obiettivo è stabilire nuovi record da iscrivere sul Guinness dei Primati.

Schachermayr, il cubo di Rubik in Vespa sulla teleferica - VIDEO
Pazzia... geniale!
L’ultimo successo però è stato molto meno rischioso e più… mentale. Questa volta il fantasioso stuntman di Steyr, Austria, si è cimentato con il cubo di Rubik, il rompicapo con le facce multicolore ideato da un professore di architettura ungherese. Per due anni Tutti
Pubblicato il 09 Settembre 2020
Schachermayrsi è allenato a risolverlo il più velocemente possibile, dopodiché ha appeso la sua Vespa a una teleferica situata a Ramsau an Dachstein, nella regione della Stiria, è salito a bordo ed è andato giù con il cubo di Rubik in mano, in mezzo agli alberi di una fitta foresta. La sfida questa volta è stata doppia: essere il primo a cimentarsi in un primato così singolare, e risolvere il rompicapo prima che la teleferica arrivasse in fondo.
L’impresa è riuscita, sia pure con qualche difficoltà imprevista: «Ho dovuto lottare costantemente per mantenere la mia posizione da temerario seduto sulla Vespa a 13 metri di altezza – ha raccontato Guenter –, mentre la teleferica faceva lo slalom tra gli alberi. Sembra una sciocchezza, ma richiede una certa attenzione che più volte mi ha fatto perdere la concentrazione e mi ha costretto a ripetere la prova. Però la mia volontà e lo spirito combattivo sono stati più forti e alla fine della giornata sono riuscito a risolvere questo cubo di Rubik nel sensazionale tempo di 2’53“».
Come al solito, tutto il materiale video e fotografico verrà inviato all’organizzazione del Guinness World Records per l’omologazione. In attesa della prossima follia.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    05 Agosto 2021
    Rubata oltre 40 anni fa, la Vespa 50 Special di Gino è finalmente tornata a casa: rimasta per anni nascosta in un capanno nella provincia di Arezzo, la Spiecal è stata trovata dai carabinieri e consegnata al legittimo proprietario, il figlio 68enne Paolo...
  • News
    02 Agosto 2021
    L’hotel Al Pan di San Vigilio di Marebbe, in Alto Adige, offre agli appassionati alcune stanze realizzate a tema e dedicate a Ducati, Harley-Davidson e Vespa. Ma le sorprese per i motocilisti non finiscono qui, i servizi offerti sono davvero parecchi
  • News
    08 Luglio 2021
    Con oltre 5000 vespisti iscritti a circa una sessantina di Vespa Club ufficiali, il Belgio - e più precisamente il museo Autoworld di Bruxells - ospiterà fino al 15 agosto una mostra dedicata ai 75 anni di Vespa. Tra i modelli esposti anche rari esemplari prodotti ad li fuori degli stabilimenti di Pontedera…