NOVITA' MOTOCICLISMO

SBK Ducati, Carlos Checa operazione ok, comincia il recupero

SBK News - Carlos Checa è caduto a Istanbul Park procurandosi una brutta frattura al femore. Ieri l'operazione per ricomporre la frattura perfettamente riuscita, il recupero sarà lungo ma il campione spagnolo deve decidere in fretta del suo futuro

SBK Ducati, Carlos Checa operazione ok, comincia il recupero
Operazione ok, futuro incerto 
Carlos Checa in Turchia nel venerdì di prove libere è caduto violentemente rimediando una brutta frattura pluriframmentata al femore. Ieri si è sottoposto a un intervento chirurgico all'Ospedale Universitario Dexeus di Barcellona, operato dal dottor Manel Ribas, dovrà sottoporsi a un lungo periodo di riabilitazione, per Carlos la stagione è finita a Istanbul. Il mese prossimo Checa compierà 41 anni e dovrà pensare seriamente al suo futuro per la stagione 2014. È quasi sicuro che non sarà più un pilota Ducati, la Panigale ha avuto risultati deludenti e per portarla al limite ha collezionato parecchie cadute, a detta del campione spagnolo e del compagno Ayrton Badovini, la moto ha reazioni imprevedibili una volta superato il limite e non perdona il minimo errore. Carlos il prossimo anno potrebbe passare in Kawasaki, non si sa ancora se privata o nel team ufficiale Provec, accanto a Tom Sykes, ma si parla con sempre maggiore insistenza di un possibile ritiro, il campione spagnolo potrebbe prendere questo infortunio come il "segnale" , per lui sarebbe comunque difficile replicare l'exploit del 2011, quando vinse il mondiale Superbike in sella alla Ducati del Team Althea. Dopo l'operazione Checa ha scritto su twitter: "L'operazione è andata molto bene, ora comincia un lungo periodo di recupero. Grazie a tutti voi per l'appoggio", ma se la riabilitazione sarà lunga, il mercato piloti Superbike è entrato nel vivo e Carlos dovrà per forza prendere una decisione definitiva nelle prossime settimane.
NOTIZIE CORRELATE