NOVITA' MOTOCICLISMO

Nuovo museo Moto Guzzi: servono 8 milioni

Lo storico stabilimento della Moto Guzzi di Mandello del Lario ospita da anni il museo della casa. Ora è pronto un piano per rimodernarlo... ma non ci sono ancora i fondi per realizzarlo

Nuovo museo Moto Guzzi: servono 8 milioni

C'è l'idea, non ancora i soldi

Piaggio ha deciso che nei prossimi anni si concentrerà sul rilancio della Moto Guzzi. In cantiere pare ci siano parecchie novità (naked, stradali etc etc), ma non solo: il marchio Guzzi sarà finalmente valorizzato pienamente. Per questo si sta pensando anche di riorganizzare e ampliare il Museo Guzzi che ha sede nello storico stabilimento di Mandello del Lario.  A disposizione oltre 19.000 metri quadrati, a cui aggiungere alcuni negozi di merchandising. Insomma, si vorrebbe ricreare uno spazio simile al Museo Piaggio di Pontedera: una struttura in grado di attirare anche un considerevole flusso di turisti. Per questo il progetto interessa molto anche la Provincia di Lecco, il problema sono però i soldi: servirebbero almeno 8 milioni di euro, ma in questi tempi di magra non è facile trovarli. Nel progetto quindi dovrebbe essere coinvolta anche la Camera di Commercio Lecchese e la Regione Lombardia: nei prossimi mesi si comincerà a "battere cassa".

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    06 Marzo 2021
    Nonostante le ovvie difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, il Gruppo Piaggio ha chiuso il 2020 con numeri che fanno ben sperare. Il secondo semestre è stato in particolare testimone di una netta ripresa con un +1,3% di ricavi e un +82,3% per l'utile netto
  • News
    25 Febbraio 2021
    Piaggio ha presentato in india la nuova gamma di Ape FX elettrici con batterie fisse. Disponibili la versione E-Xtra cargo per le merci e quella E-City per il trasporto passeggeri, entrambe hanno sistema di frenata rigenerativa e assistenza per le partenze in salita. Ecco dettagli e prezzi
  • Moto
    23 Febbraio 2021
    Tra le novità più interessati della casa di Mandello per il 2021 c’è senza dubbio la V7. Se l’aspetto sembra cambiare poco e rimane quello che tanto piace agli appassionati, in realtà la bella stradale di Guzzi è stata rivista da capo a fondo. Scoprite come è cambiata e come va con la nostra video prova!