NOVITA' MOTOCICLISMO

MotoGP: La conferenza stampa di Jerez

La consueta conferenza stampa del giovedì apre il weekend di Jerez e riporta le sessioni di prove agli orari classici. Jorge Lorenzo fa da padrone dietro il tavolo delle interviste, sarà lui l'uomo da battere questo wekeend, ma si attendono le conferme di molti avversari

MotoGP: La conferenza stampa di Jerez

Tutto pronto per l'inizio del weekend a Jerez

Con l'arrivo in Europa sono tornati gli orari tipici del weekend di gare MotoGP: il giovedì è dedicato quindi alla conferenza stampa pomeridiana, con le interviste ai papabili protagonisti in attesa dell'inizio delle prove libere. Al centro del tavolo delle interviste c'è Jorge Lorenzo, forte del primo posto in campionato e della vittoria negli ultimi due anni su questo tracciato, accanto a lui Nicky Hayden, Randi De Puniet, Casey Stoner e Cal Crutchlow. Nessuna dichiarazione scottante o novità dell'ultimo minuto, ma piloti determinati a far bene per diversi motivi: gli spagnoli ovviamente daranno il massimo per il proprio pubblico, i ducatisti proveranno a trovare l'uscita dal tunnel mentre Randy De Puniet lancia la sfida a Colin Edwards nel duello delle CRT.

Lorenzo è l'uomo da battere

Jorge Lorenzo, sorridente e rilassato, non ha da preoccuparsi tanto: “ Jerez è una delle mie piste preferite. Il campionato è lungo ma per noi l’anno è iniziato nel migliore dei modi, dopo il successo del Qatar è importante partire bene sin da subito e conquistare la pole sabato potrebbe essere il primo passo verso la vittoria. A Losail non è stato affatto semplice, e anche qui non sarà facile: sono tutti molto determinati a fare bene ma darò del mio meglio. L’anno scorso abbiamo vinto solo tre gare e qui abbiamo raccolto una di queste vittorie”.

Casey Stoner non teme la pioggia

Non è la pista ideale per Casey Stoner, il suo miglior risultato qui è un terzo posto, ma nei test pre-campionato la Honda è stata la moto più forte in questa pista, sia su asciutto che sull'acqua: “Le previsioni meteo non sono delle migliori per questo fine settimana, ma l’anno scorso abbiamo sempre fatto bene sia sull’asciutto che sul bagnato, trovando ad ogni gara il miglior setup. Questa non è decisamente la mia pista preferita, qui non abbiamo mai vinto e utilizzeremo a pieno il weekend per provare diverse soluzioni”.


Nicky Hayden si distanzia dalle dichiarazioni di Rossi

Se da un lato del box Ducati c'è Valentino Rossi completamente spaesato, Nicky Hayden sembra aver capito come e dove lavorare per ottenere i risultati sperati, nonostante i test del Mugello vanificati dalla pioggia: “Tutti quanti vogliamo avere dei risultati, soprattutto dopo il lungo lavoro fatto sinora. I test di settimana scorsa al Mugello non hanno dato i risultati che speravamo, ma stiamo facendo tutto il possibile per avere una moto competitiva e dare soddisfazioni alla Ducati e a tutti i nostri tifosi. La moto sembra rispondere sempre meglio alle nostre esigenze ma c’è ancora molto da fare”.
 

 



NOTIZIE CORRELATE